Realtà aumentata Apple

Apple, entra nel mondo della realtà aumentata

Non solo Google nel mondo della realtà aumentata, ma anche Apple ha intenzione di partecipare in modo attivo nello sviluppo di questa nuova tecnologia (in realtà lo fa da anni, ma non se ne parla molto come gli occhiali a realtà aumentata di Big G). Sono anni che si parla solamente di Google Glass, ma da oggi si potrà sentire parlare anche di un prodotto della società di Cupertino, di cui tra l’altro ancora il nome non si conosce.

A manifestare l’impegno della Apple nel mondo della realtà virtuale è stato un nuovo annuncio di lavoro della società di Cupertino, infatti l’azienda cerca dei nuovi ingegneri specializzati proprio in questo campo. La società di Cupertino ha già in corso la produzione di diverse tecnologie in grado di competere con i Google Glass, ma ora l’azienda sembra essere interessata a display ad iper-realtà e non solo.

L’annuncio di lavoro pubblicato da Apple è abbastanza interessante e ben preciso, infatti l’azienda cerca un ingegnere in grado di progettare nuove interfacce software in grado di riprodurre e interfacciarsi a dei sistemi a realtà aumentata. La società di Cupertino è dunque già in possesso dell’hardware ed ha bisogno del software, almeno questo si capisce dal presentazione della figura ricercata.

Non ci sono notizie su cosa in realtà la Apple stia progettando, si tratta di qualcosa di top secret che al momento solamente alcuni elementi interni all’azienda conoscono. Intanto, quello che cerca l’azienda californiana è un software, o meglio un’implementazione di funzionalità all’interno di iOS.

La Apple per manifestare ancora di più il suo interesse ha anche acquistato PrimeSense, una società che ha creato la tecnologia Kinect che abbiamo visto sulle console game di Microsoft e che consente di convertire il giocatore nel personaggio del gioco e dunque in un vero e proprio gamepad. Non ci resta che attendere per scoprire più cose!

Fonte

Apple, entra nel mondo della realtà aumentata
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento