Commodore Pet torna sotto altra forma

Ritorna il PET della CBM! Ma è una vera novità
Un caso dagli aspetti decisamente curiosi e originali, che non ha mancato di sollevare qualche polemica ma che promette sviluppi molto interessanti nel variegato mondo del 2.0. Due ingnegneri italiani, Massimo Canigiani e Carlo Scattolini, da anni residenti a Londra hanno recentemente fondato una, loro compagnia cui hanno imposto la ragione sociale Commodore Business Machine, CBM in sigla. Identica a quella fondata molto nel 1977 in California e chiusa definitivamente nel 1992. Plagio,? Uso improprio di marchi o industriale? Il sospetto a qualcuno è venuto, ma i due fondatori, leggi europee alla mano, hanno potuto sostenere l’inesistenza di qualsiasi vincolo e legame con il marchio americano. C’è stato chi ha parlato apertamente di un “uso spudorato”. Ma i tribunali hanno dato ragione alla coppia italiana che, forte di una sentenza favorevole, ha potuto registrare il marchio. Nuovo a tutti gli effetti, almeno per le corti del vecchio continente.

 

Commodore-Pet

Commodore Pet Smartphone

Commodore Pet torna sotto altra forma

 

Il primo prodotto CBM si appresta a lanciare sul mercato è uno smartphone chiamato Pet in onore (e in ricordo?) del primo personal computer a 8 bit (!) uscito sul mercato più di 35 anni orsono, chiamato, appunto “Commodore Pet” (personal electronic transactor).
Il sistema operativo che azionerà (il nuovo!) Pet sarà Android 5.0 Lollipop. Le caratteristiche, almeno sulla carta, sono molto accattivanti. Gli sviluppatori di Commodore hanno fornito al loro primo smartphone un display, IPS, da 5.5 pollici (con risoluzione Full HD), 3 GB di memoria RAM e 32 GB di memoria interna, che può essere raddoppiata grazie ad una Micro SD. Inoltre dispone di due fotocamere, quasi un must per gli smartphone d’oggigiorno, quella principale da 13 MP e quella frontale, solitamente con meno risoluzione, da 8 MP. Il processore del nuovo smartphone della Commodore è un Media Tek octa-core da 1.7 GHz a 64 bit, in più supporta connessioni a reti 4G e offre al possessore la possibilità di inserire una doppia SIM. La batteria che supporterà tutto ciò è una removibile da 3000 mAh.

Commodore-Pet

Commodore Pet Smartphone

Quella che, tutti gli effetti, sarà una vera e propria chicca per gli appassionati di tecnologia e videogiochi vintage, è il software Frodo C64 pre installato nel dispositivo che permetterà di provare le proprie abilità con giochi degli anni ’80.
Con un prezzo inferiore a 300 euro il nuovo Commodore per smartphone si situa nella fascia di prezzo medio bassa per prodotti consimili. È possibile preodinare lo smartphone sui siti Amibyt.com o Commodoresmart.com. Per tenersi informati su ulteriori novità dell’azienda italo britannica è consigliabile visitare il sito ufficiale.

Caratteristiche tecniche Commodore Pet Smartphone:

  • Display: 5,5” IPS full HD
  • CPU: MediaTek octa-core a 1,7 GHz
  • RAM: 3 GB
  • Storage: 32 GB espandible (with microSD 64 GB)
  • Rear Camera: 13 megapixel
  • Front Camera: 8 megapixel
  • Network: LTE, Wi-Fi, Bluetooth, GPS, radio FM, dual SIM
  • Battery: 3.000 mAh
  • OS: Android 5.0 Lollipop
Commodore Pet torna sotto altra forma
Ti piace FratelloGeek.com?