Cryptolocker, un nuovo pericolo

Lo sappiamo tutti: i cyber-criminali presenti sul web sono tantissimi, alcuni di questi hanno buone intenzioni e non danno fastidio alla brava gente che vuole solo navigare per i fatti suoi su internet; poi c’è l’altra categoria di cyber-criminali, ovvero quelli il cui unico scopo è quello di guadagnare denaro utilizzando rootkit, malware, virus e qualsiasi altra sorta di diavoleria che possa esistere. Uno degli esempi piu comune di truffa usata online, e che in certi casi permette a dei malintenzionati di arricchirsi parecchio, è certamente il sistema che prevede l’invio di messaggi truccati che portano il nome di una banca o di una società che ha un ipotetico conto aperto con voi.

Le truffe via email prevedono di cliccare su un link ed inserire dati sensibili come carte di credito o codici bancari, questa tipologia di virus è marchiata online con il nome di Phishing ed attualmente sono pochi gli stolti che vengono truffati da questo sistema ormai un po’ vecchiotto. Purtroppo però i tempi sicuri sono finiti: da pochissimo online gira un nuovo tipo di virus che porta la denominazione di Cryptolocker, quest’ultimo si attiva cliccando sempre su un link presente all‘interno di un email oppure anche aprendo un semplice file in formato pdf.

Se aperto, un Cryptolocker, può trafugare dalla propria email numerosi dati sensibile di grande importanza e che possono essere decifrati, tramite uno specifico linguaggio di decrittazione del codice, solo dall’hacker creatore del file malevolo. Dunque se avete sospetti che un email provenga da una fonte non sicura, non apritela per nessun motivo oppure avrete qualche problemino online da risolvere al piu presto!

Cryptolocker, un nuovo pericolo
Ti piace FratelloGeek.com?