Epson subisce un attacco hacker perdendo i dati di 350 mila utenti

La rinomata azienda giapponese Epson, leader nella produzione di stampanti, ammette di aver subito un grave attacco dagli hacker in Corea. Scopri tutti i dettagli in questo articolo.

Forse uno dei motivi per cui avrai acquistato una stampante Epson, è la convenienza associata al ricambio delle sue cartucce, oltre alla sua ottima risoluzione di stampa ed acquisizione.

Per non parlare del suo prezzo economico.

Purtroppo però, l’azienda in questione, sta attraversando un periodo molto delicato.

In che senso?

La filiale coreana della Epson ha riferito di aver recentemente subito un attacco hacker.

[ad]

Le perdite si sono rivelate più gravi del previsto, in quanto sono stati rubati più di 350 dati dei suoi utenti.

Di quali dati si tratta esattamente?

Ebbene, si parla di nominativi, indirizzi e-mail, numeri di telefono e, forse, sono stati rubati anche i dati relativi alle carte di credito degli iscritti alla sezione e-commerce, della stessa Epson.

Al fine di diminuire quanto più possibile i danni, la Korea Communications Commission, sta cercando di sistemare la situazione nel più breve tempo possibile.

FratelloGeek spera che questa vicenda abbia degli sviluppi positivi nei confronti della stessa compagnia giapponese.

Epson subisce un attacco hacker perdendo i dati di 350 mila utenti
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento