facebook bing

Facebook abbandona Bing come partner di ricerca web

Facebook abbandona Bing, decidendo di interrompere la collaborazione con il motore di Microsoft per le ricerche web effettuate dagli utenti all’interno del sito della piattaforma: la partership andava avanti da ben quattro anni, ma entrambe le azienda hanno voluto precisare che la collaborazione continuerà su altre importanti aree strategiche (in fondo Microsoft è un “piccolo” azionista di Facebook, visto che sette anni fa acquisto l% di partecipazione del noto social network).

Il motivo per cui Facebook abbandona Bing è legato al fatto che il social network vuole aiutare i suoi iscritti a fare ricerche più mirate su quello che è stato condiviso con loro all’interno della piattaforma. Anche Microsoft, comunicando la fine dell’accordo ha detto che Facebook non è più interessata a mostrare risultati di ricerche che esulano dalle informazioni condivise.

La rottura tra Facebook e Bing era nell’aria da quando il social network di Zucherberg aveva annunciato il rinnovamento della ricerca intelligente di Graph Search, la sua tecnologia di ricerca specifica per gli utenti e i contenuti condivisi. Ma se, come detto, la collaborazione tra i due colossi continuerà su altri settori, è difficile credere che i rapporti siano ancora tutte rose e fiori.

Per Bing questo è un duro colpo: nel mercato dei motori di ricerca (stradominato con Google con il 67% delle ricerche sul web, anche se la percentuale potrebbe essere anche più alta), lo strumento targato Microsoft rappresenta solo il 20% ed è probabile che una buona parte di questa quota fosse rappresentata dalle ricerche effettuate dagli iscritti di Facebook tramite la piattaforma sociale.

Fonte

Facebook abbandona Bing come partner di ricerca web
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento