Facebook per i non vedenti e gli ipovedenti

Il celebre Social Network, Facebook, diventerà accessibile anche ai non vedenti. Questa svolta, sicuramente sarà molto apprezzata da chi vive costantemente al buio.

Sai cosa si intende con la Legge dell’integrazione?

In poche parole, si cerca di attuare un’integrazione scolastica, culturale e sociale e tecnologica per i minorati della vista.

Gli ipovedenti ed i non vedenti, non sono una “sottocategoria”.

Loro invece di vedere, toccano e sentono le stesse emozioni che senti tu.

Forse, le vivono in maniera ancora maggiore.

[ad]

Conoscendo questo, il celebre Social Network ha fatto una bella mossa, e FratelloGeek l’ha apprezzata tanto!

Di cosa si tratta?

Devi sapere, che il papà di Facebook ha pensato bene di rendere utilizzabile la sua piattaforma anche agli utenti non vedenti.

Alcuni ricercatori del Department of Programming Languages and Systems, con sede a Granada, hanno analizzato le difficoltà di accesso alla piattaforma, ed hanno compreso che attualmente Facebook è troppo difficile da utilizzare.

Hanno cosi sviluppato un particolare software per rendere Facebook più accessibile.

Ecco quanto è emerso:

“This new software was developed by researchers at the Department of Programming Languages and Systems of the University of Granada. So far, there were only special social networks specifically developed for visually impaired people, such as Blindworlds. Researchers at the University of Granada have developed a software package that adapts Facebook for visually impaired people”.

Speriamo che il progetto divenga presto accessibile per coloro che vivono costantemente al buio.

Intanto, non possiamo fare altro che apprezzare il lavoro di Facebook!

Facebook per i non vedenti e gli ipovedenti
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento