facebook tor

Facebook su Tor: un nuovo accesso per la navigazione anonima

Poco più di un anno fa Facebook abilitò la navigazione dei suoi utenti tramite protocollo Https, ma oggi il re dei social network offre a coloro che vogliono una maggior attenzione alla sicurezza anche un accesso a Facebook su Tor, il famoso sistema di comunicazione anonima creato per garantire la privacy dei suoi utenti.

In principio Tor veniva sponsorizzato dalla Marina americana, ma spesso viene collegato ad attività poco limpide. Il suo funzionamento si basa su una crittografia a strati che, collegando l’utente non direttamente al server in cui è ospitato il sito ma attraverso altri server che agiscono da router e cifrano la connessione, consente di navigare anonimamente.

Il nuovo accesso a Facebook è riservato solamente a coloro che utilizzano Tor, per i quali è pronto il nuovo indirizzo facebookcorewwwi.onion grazie al quale gli utenti potranno connettersi direttamente al datacenter della creazione di Mark Zuckerberg con i loro browser in modo da navigare in modo anonimo e sicuro.

La notizia può essere definita storica, infatti Facebook può essere considerato come il primo portale web ad offrire ai suoi utenti un indirizzo specifico per Tor. Inoltre questa operazione può anche essere considerata una risposta a coloro che hanno sempre accusato il social network blu di essere uno strumento poco rispettoso della privacy e decisamente “impiccione”.

Facebook infatti continua a mandare segnali per dimostrare che migliorare la sicurezza dei suoi iscritti è un obiettivo fondamentale. Va comunque sottolineato che utilizzare Facebook su Tor non significa accedere in modo esterno al proprio profilo, ma vuol dire che gli utenti hanno a disposizione degli strumenti migliori per la gestione della privacy ed evitare eventuali intercettazioni.

L’ex sviluppatrice Runa Sanvik afferma che con il nuovo accesso a Facebook su Tor i vantaggi in termini di privacy e sicurezza sono legati alla possibilità di aggirare la sorveglianza e la censura che alcuni governi autoritari impongono. Il prossimo passo a favore della privacy degli iscritti dovrebbe essere il supporto a Tor anche da dispositivi mobili.

Fonte

Facebook su Tor: un nuovo accesso per la navigazione anonima
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento