tablet nexus 9

Google: Nexus 9 non è un iPad Killer, sogno compatibilità Android Wear-iOS

Ci sono due notizie che vedono protagonista Google: una riguarda il tablet Nexus 9 e l’altra riguarda il sistema operativo per smartwatch Android Wear. Andiamo con ordine: il Nexus 9 è sempre stato presentato dai media e dagli esperti di tecnologia come il concorrente dei nuovi tablet della Apple, ma a quanto pare il colosso di Mountain View non ha mai pensato di creare un iPad Killer.

Lo ha dichiarato il responsabile del design del Nexus 9, Alberto Villarreal, secondo cui il vero scopo di Google era quello di dare una scossa al settore dei tablet e spronare i produttori a proporre dei dispositivi Android di qualità dedicati al mercato premium. Con il Nexus 9 Google ha voluto dimostrare che è possibile creare tablet Android di fascia alta con prestazioni di alto livello, look accattivante e prezzo non esagerato.

Effettivamente l’obiettivo dei prodotti Nexus è storicamente stato quello di dare un esempio ai partner hardware. La scelta per la realizzazione del Nexus 9 è caduta su HTC perché dopo aver visto lo smartphone One, i responsabili di Google ne hanno apprezzato lo stile semplice e mirato all’usabilità, la scelta dei materiali e la precisione nei dettagli.

Arrivano anche le conferme su quello che prima della presentazione dei nuovi dispositivi griffati Google era un rumor che circolava spesso: inizialmente per il Nexus 9 era stato realizzato un prototipo con la scocca interamente in alluminio, ma poi è stato deciso di puntare sul policarbonato per il miglior grip, la possibilità di offrire colorazioni diverse e per dare una continuità alla linea estetica degli altri device della gamma.

Ricordiamo che il Nexus 9 è disponibile in preordine sia su Amazon che sul Play Store Devices con prezzi che partono da 389 euro. Sono disponibili tre varianti: due con la sola connettività WiFi con 16 e 32 GB di memoria e una con il modulo LTE e 32 GB di storage. I colori disponibili sono bianco e nero. Le prime consegne in teoria dovrebbero partire nei primi giorni di Novembre.

Per quanto riguarda il sistema operativo per dispositivi indossabili, bisogna registrare le dichiarazioni di Jeff Chang, ovvero il Product Manager di Android Wear, che ha affermato che il suo desiderio sarebbe quello di ampliare al massimo la platea degli utenti che possono usufruire del loro prodotto.

Tradotto in parole povere, a Google non dispiacerebbe poter rendere gli smartwach con il suo sistema operativo compatibili anche con i dispositivi della Apple, anche se un’operazione del genere non dipenderebbe solo da loro e attualmente ci sarebbero delle difficoltà tecniche difficili da superare.

Fonte

Google: Nexus 9 non è un iPad Killer, sogno compatibilità Android Wear-iOS
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento