Google Maps e Apple Maps

iCloud e Apple, niente più Google Maps nei suoi servizi

E’ caduto l’ultimo collegamento tra Apple e Google, ufficialmente la società di Cupertino ha chiuso ogni tipo di contatto con Google ed ha sostituito su tutti i suoi servizi Google Maps con Apple Maps. Il cambiamento è iniziato con iOS 6, pian piano l’azienda californiana ha iniziato ad abbandonare Big G e ieri ha fatto il passo finale.

Le funzionalità di Apple Maps sono ora anche su iCloud.com (nel servizio Trova il mio iPhone) l’unico posto dove era rimasto ancora il servizio Google Maps. La scelta di Apple era segnata, era solamente questione di tempo e quel tempo è scaduto e ora Big G non ha più nessun ponte di collegamento con iPhone, iPad, ed i dispositivi Apple se non con il motore di ricerca.

Per chi non lo sapesse tutto è iniziato con iOs 6, Apple in quell’anno introdusse Apple Maps, un servizio di mappe proprietario con funzionalità molto simili a quelle del partner Google. Inutile dire che all’inizio tutto fu un problema e che la critica distrusse il tentativo della società di Cupertino, ma questa dopo nuove assunzioni, licenziamenti e tanto lavoro l’azienda è finalmente riuscita ad offrire un buon servizio alternativo a quello di Big G, anche se è ben lontana da quella qualità.

Potete notare voi stessi la differenza, basterà recarvi su iCloud.com e inserire il vostro ID e Password di Apple e cliccare su Trova il mio iPhone, vi troverete davanti Apple Maps e non più Google Maps. La società di Cupertino ha fatto la scelta giusta?

iCloud e Apple, niente più Google Maps nei suoi servizi
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento