Il pc al polso

Più avanti, magari tra qualche anno, i computer non saranno più i soliti “mammatroni” come si suol dire ma saranno oggetti microscopici, in grado di essere trasportati da chiunque, in tasca, nei portafogli o addirittura al polso, come ha fatto Dave Bennet, giovane utente di youtube che ha installato windows xp, un sistema operativo di quasi 13 anni fa, sul suo lg g watch. La versione di xp caricata, è stata alleggerita di tutta quanta l’interfaccia grafica e caricata nell’orologio digitale tramite Bochs. L’unico modo di interagire con l’orologio è tramite una finestra del prompt dei comandi (cmd) alla quale si possono impartire comandi elementari. Ci stiamo quindi avvicinando all’era del pc al polso?

Il pc al polso
Ti piace FratelloGeek.com?