IMU: Calcolare online seconda rata dicembre 2012

FratelloGeek ti parla dell’odiata IMU! Scopri come calcolare online la seconda rata di dicembre 2012 leggendo nel resto dell’articolo!

IMU: quelli che pagano l’affitto non hanno più niente da regalare allo stato, quindi si passa a chi ha le case di proprietà.

Ci saranno delle variazioni.

Torino passerà dai 217 euro di giugno a 496 euro, mentre Roma dai 238 euro a 408 euro del saldo; a Napoli si passa dai 93 euro ai 188 euro, a Trento e Bolzano l’aliquota per la prima casa sarà pari allo 0,4%, 0,76 per la seconda, e 1,06 per le abitazioni sfitte, a Palermo le aliquote saranno 0,48% per le prime case e ben 0,96% per le seconde e terze case.

[ad]

Milano, Firenze, Bologna ed altre città Italiane non vedranno cambiamenti fra pagamento della prima rata e saldo finale di dicembre: il prossimo saldo è infatti previsto per il prossimo 17 dicembre.

L’aumento fa presupporre qualcosa di davvero brutto: l’ultima rata sarà un serio attacco al portafoglio degli italiani possessori di una proprietà.

In base a tutti questi cambiamenti, ti domanderai come calcolare l’ultima rata IMU.

La questione è semplice: come è successo con la prima rata, dovrai moltiplicare per 160 la rendita catastale rivalutata del 5% e applicare l’aliquota stabilita dai diversi Comuni, al netto delle detrazioni forfettarie, che sono pari a 200 euro più 50 euro per ogni figlio a carico di età inferiore ai 26 anni!

Altro che semplice: ci sono anche detrazioni particolari in cui FratelloGeek non vuole scendere nei particolari, ma che appesantiscono di molto i calcoli che dovrai compiere.

Ovviamente, FratelloGeek intende semplificarti la vita: devi sapere che il Sole24ore ha realizzato una specie di mappa con tutti i particolari su elencati, oltre alle aliquote per singola città e per tutti i capoluoghi di provincia.

Potrai quindi calcolare in modo semplice la seconda rata ed il saldo di dicembre per la prima casa, la seconda, la terza casa e tanto altro!

Che te ne pare?

Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento