app da non scaricare da android

Le app da non scaricare da Android

Android è il principale sistema operativo utilizzato dalla maggior parte dei device. Potresti quindi pensare che tutto ciò che venga scaricato dal Play Store del robottino verde sia sicuro. Senza voler creare inutili allarmismi in realtà non è proprio così. Ci sono infatti delle app da non scaricare da Android poiché spremono la batteria fino all’osso o, peggio ancora, potrebbe scaricare servizi a pagamento non richiesti. Ti è mai capitato mentre smanetti con lo smartphone di imbatterti in offerte sulle applicazioni proposte gratuitamente? Sembrano occasioni imperdibili e quindi potresti essere tentato dall’effettuare il download di quelle applicazioni. In realtà non è tutto oro quello che luccica! Ti consiglio di studiare e analizzare ogni singola app per capire le caratteristiche e le funzionalità. Android è uno dei sistemi più apprezzati poiché assicura un elevato livello di personalizzazione, ma bisogna fare molta attenzione anche alle opzioni di privacy e sicurezza personale. Scopriamo quali sono le app da non scaricare da Android, alcune ti sorprenderanno!

Le app da non scaricare da Android: Facebook

facebook per androidPartiamo subito col botto: tra le app da non scaricare da Android c’è Facebook. Nulla contro il social di Mark Zuckerberg, che nonostante tutte le problematiche e le traversie che ha vissuto negli ultimi mesi continua ad essere uno dei social più amati ed apprezzati dagli internauti, ma i problemi sono legati prevalentemente alla batteria. Facebook infatti è un’applicazione molto pesante e, in quanto tale, richiede una grandissima quantità di energia che inevitabilmente tende ad incidere negativamente sull’autonomia del dispositivo. Se proprio non riesci a fare a meno del caro vecchio social scarica Facebook Lite, che consuma meno energia ed assicura più o meno le stesse funzioni.

Attenzione alle app per scaricare musica

Le app più popolari su Android sono quelle che scaricano musica gratuita, ma anche in questo caso è opportuno tenere le antenne ben dritte. Innanzitutto scaricare musica da Internet senza le necessarie autorizzazioni è reato, inoltre queste applicazioni potrebbero riservare delle sorprese ben poco gradite. Nella migliore delle ipotesi verrai bombardato da pubblicità molto fastidiose; nella peggiore delle ipotesi rischi di scaricare abbonamenti a pagamento mai richiesti, che ti prosciugano lentamente il credito sul telefonino. Prima di effettuare il download delle app musicali in offerta fai quindi molta attenzione.

Clean Master, un finto “spazzino”?

Alcune imprese di pulizia vengono ingaggiate per tenere in ordine e puliti i parchi. Alcune di queste invece non solo non li tengono puliti, ma provocano più danni che benefici. Più o meno capita la stessa cosa con Clean Master, considerata una delle migliori app per la pulizia degli smartphone Android. In realtà quest’applicazione rischia di danneggiare i dispositivi, poiché chiude in automatico alcuni processi fondamentali per il sistema. Inoltre in alcune circostanze finge di pulire tutto, lasciando invece molti cookie e file da eliminare sparsi qua e là.

Le app antivirus

Altri nemici mortali della batteria sono le app antivirus, che richiedono un grandissimo dispendio di energia. Inoltre non sono efficienti contro tutti i virus e, proprio come Clean Master, bloccano alcuni processi vitali per il sistema creando malfunzionamenti ed errori.

Le app da non scaricare da Android
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento