Navigazione notturna in google maps per iOS

Google Maps, la nota app di Google, ha sempre avuto, secondo le opinioni di molti autisti, un’interfaccia difficile da guardare quando si è alla guida. In effetti, durante la notte, guardare uno schermo bianco molto luminoso non è molto semplice, rischia di abbagliare il conducente o anche di distrarlo dal guardare la strada, ma oltretutto, stanca gli occhi.

 

Finalmente, arriva la navigazione notturna in google maps per iOS, mentre per Android, dovrebbe arrivare nelle prossime settimane. L’interfaccia, cambia totalmente a seconda dell’ora del giorno, dopo le 20, Google Maps cambia i colori delle mappe trasformandole da bianche, a nere, come potete vedere nell’immagine qui sopra.

 

E’ stato dimostrato quanto uno schermo nero con dei colori più scuri stanchi meno gli occhi dei conducenti, a differenza di uno schermo quasi abbagliante bianco. Per dmostrarvelo, abbiamo chiesto ad alcuni followers sulla nostra pagina facebook in possesso di un dispositivo iOS che ha ricevuto questo aggiornamento, di spiegarci quanto sia cambiato e soprattutto cosa sia cambiato rispetto ai  viaggi fatti con la versione precedente.

 

Marco G. (Autista per NCC)

 Con la nuova versione di Google Maps, mi trovo molto meglio. Quel fastidioso schermo bianco e molto luminoso, di notte mi dava fastidio. Tendevo anche a strizzare gli occhi quando ero per strada.  Quando guidavo con i miei clienti a bordo, l’unica soluzione era abbassare significativamente la luminosità del mio iPhone 6S. Con questo aggiornamento, che ho provato due sere fa quando mi dirigevo a Fiumicino, ero rilassato, lo schermo non mi dava fastidio e sapevo perfettamente dove andare perché ad ogni modo, la strada da seguire era indicata con un colore diverso (ma non stressante)

 

Federico A. (Autista per camion con merce deperibile)

Quando trasporto il cibo sul mio camion da una parte all’alta dell’Italia, non posso permettermi di fermarmi nelle piazzole. Spesso mi capita di viaggiare tutta la notte e non posso permettermi di ritardare. Con la vecchia versione di Google Maps, i miei occhi si stancavano troppo facilmente, lo schermo era troppo luminoso e a volte, preferivo spegnere il telefono e guidare solo guardado i cartelli. Adesso, invece, mi trovo molto meglio. Lo schermo è meno luminoso ed i miei occhi non faticano a guardarlo

 

Ringraziamo i due autisti per aver risposto alle domande che sono state loro poste via Facebook, qualora anche voi vogliate dare la disponibilità a partecipare ad un nostro sondaggio, scrivete a redazione.roma@fratellogeek.com.

 

Navigazione notturna in google maps per iOS
Ti piace FratelloGeek.com?