Come ottimizzare Linux Mint

Linux Mint è un sistema operativo basato su Ubuntu, che garantisce una notevole facilità di installazione ed un utilizzo molto intuitivo. Il sistema operativo inoltre è dotato di diverse applicazioni e programmi che non hanno nulla da invidiare a Windows, poiché consentono tranquillamente di utilizzare Skype, fare videochiamate, utilizzare piattaforme di fotoritocco, ecc. I virus ed i malware per i sistemi Linux sono molto rari, e difficilmente attaccano il sistema. Tuttavia per sentirsi al sicuro ti consiglio di eseguire il download dalle pagine di riferimento di virus ben noti come AVG, Comodo e Avira. La velocità del sistema Linux Mint è sicuramente elevata, ma è possibile renderla ancora più efficiente. Scopriamo come ottimizzare Linux Mint nei successivi paragrafi.

Come ottimizzare Linux Mint: la modifica dello swap

Per sapere come ottimizzare Linux Mint è opportuno innanzitutto soffermarci sulla swap. La swap è una memoria virtuale che funge da supporto alla RAM. Quando la memoria RAM risulta occupata per almeno il 60% funziona a singhiozzo, e quindi si appoggia alla swap. Per verificare l’impostazione swappiness devi andare su “Icona menu”, poi su “Sistema” ed infine su “Terminale”. A questo punto si aprirà una finestra dove dovrai inserire il codice cat /proc/sys/vm/swappiness” ed infine premere “Invio”. Probabilmente il risultato ottenuto sarà 60.

Come ottimizzare Linux MintAdesso devi verificare che siano state installate le applicazioni gksu e leafpad, necessarie per modificare le impostazioni sulla memoria virtuale. Se non dovessero risultare presenti collegati a Internet, poi apri nuovamente il Terminale, inserisci il codice sudo apt-get update” e infine clicca “Invio”. Digita la password, lancia il comando sudo apt-get install gksu leafpad” e clicca “Invio”. Per cambiare lo swappiness devi digitare nel Terminale il codice gksudo leafpad /etc/sysctl. Conf” e poi premere “Invio”. Scorri tutto il file di testo e verso la fine aggiungi il parametro swappiness per bypassare l’impostazione predefinita, infine digita vm. Swappiness=10″. Dopo aver salvato e chiuso i file devi riavviare il pc. Vai su “Icona menu”, poi su “Sistema” e infine su “Terminale”. Nella finestra devi aggiungere cat /proc/sys/vm/swappiness” e poi premere “Invio”. A questo punto dovresti vedere il valore impostato a 10. Scopriamo come ottimizzare Linux Mint nell’ultimo paragrafo.

Cos’è zRAM

Per sapere come ottimizzare Linux Mint può essere molto utile usare zRam. Si tratta di un hack Linux che sposta i file di swap dal disco rigido alla Ram. I dati scritti sopra vengono compressi, in modo da alleggerire la memoria. Per avviare zRAM ti basta lanciare il codice sudo apt-get install zram-config”, ma questo sistema è efficiente solo se la memoria fisica è poca, cioè meno di 4 GB. Ora sai come ottimizzare Linux Mint, eri a conoscenza di questi sistemi per velocizzare ulteriormente le prestazioni di tale sistema operativo?

Come ottimizzare Linux Mint
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento