PicsArt: com’è fatto

Per chi usa i dispositivi basati su sistema operativo Android, può essere utile conoscere più da vicino le caratteristiche e i pregi di uno dei più popolari programmi, cioè PicsArt: uno strumento che permette di modificare le foto in maniera semplice e divertente.

Che cos’è PicsArt?

Si tratta di un editor di immagini grazie al quale non solo si ha l’opportunità di rendere le proprie foto più belle, magari eliminandone gli eventuali difetti; ma si possono anche condividere le immagini già presenti nella gallery, catalogate per categorie, con gli amici. L’aspetto più interessante di questa app è rappresentato senza dubbio dal suo carattere intuitivo; questo ne consente l’uso anche ai meno esperti.Picsart

Cosa si può fare con PicsArt?

Gli effetti a disposizione, così come le funzionalità, sono molteplici; il fatto che l’interfaccia grafica sia lineare, poi, è una ulteriore dimostrazione di come PicsArt sia stato pensato e messo a punto per risultare alla portata di tutti. Volendo lavorare su una foto, si possono modificare sia i contrasti che i colori; inoltre, le immagini possono essere ruotate o ritagliate. L’ampia varietà di effetti include l’auto-tonalità, la correzione del colore, l’auto-contrasto, l’acquarello, il seppia e il bianco e nero.

Volendo, ci si può sbizzarrire anche aggiungendo alle foto degli elementi grafici; è possibile inserireper esempio, i bordi, una vignetta, un paio di occhiali, una didascalia, i baffi e così via. Insomma, c’è davvero molto materiale, sia per divertirsi sia, semplicemente, per privare tutte le foto degli eventuali difetti che presentano.

Ti piace FratelloGeek.com?