Privacy mode: schermo visibile solo a chi usa il pc

Era da anni che Microsoft e molte altre compagnie stavano sperimentando un sistema per rendere lo schermo visibile solo a chi usa il PC e finalmente l’azienda statunitense ha raggiunto questo obiettivo. Tutto ciò, è documentato dalle immagini depositate in un brevetto di pochi giorni fa presso l’ufficio brevetti Americano. 6a0168e68320b0970c01bb0833a439970d-800wi

Come possiamo vedere da queste immagini originali che vi mostriamo in anteprima, il contenuto (ovvero ciò che viene mostrato sul display) sarà visibile solamente a chi sta utilizzando il computer, ovvero che è seduto davanti a lui. Tutte le altre persone attorno ad esso, che quindi guarderanno lo schermo con un angolo diverso, non saranno in grado di guardare ciò che state facendo, vedranno uno schermo nero. Guardiamo invece il funzionamento esatto di questo sistema, esposto in uno schema (anch’esso depositato nel brevetto) che vi proponiamo in anteprima.

Guardando questo schema, partendo da start, possiamo vedere come il sistema interroghi un sensore, in grado di constatare e numerare il numero di persone attorno all’utente. Se verranno viste altre persone nel “raggio visivo” dello schermo del computer, tutte le funzioni nel box giallo verranno attivate, altrimenti, seguendo la linea del “NO” il computer opererà in funzione classica, ovvero non si attiverà il sistema di privacy. Nel caso in cui invece fossero riconosciute altre persone al di fuori dell’utente, il computer emetterà luce dai pixel dello schermo solo seguendo l’angolatura degli occhi dell’utente, in questo modo, solo lui potrà vedere lo schermo poiché i pixel saranno illuminati solo verso di lui. Chiunque altro proverà a guardare il vostro display, poiché i pixel emetteranno luce in un solo senso, non vedranno nulla. La privacy mode di Microsoft, potrebbe segnare una vera e propria svolta nel mondo degli smartphone e dei computer (ma non solo). Tutte quelle persone che magari usano il telefono per lavoro e viaggiano in autobus, non si troveranno occhi indiscreti a guardare lo schermo poiché il contenuto ad essi risulterà invisibile. La privacy mode, si vocifera, uscirà per la prima volta su un tablet della famiglia Surface e, una volta collaudata, potrebbe debuttare su smartphone di qualsiasi genere e di qualsiasi casa produttrice.

Privacy mode: schermo visibile solo a chi usa il pc
Ti piace FratelloGeek.com?