Problemi con l’avvio di Windows? Tre consigli per evitare la formattazione

FratelloGeek ti propone qualche consiglio per evitare la formattazione di Windows se non si avvia! Scopri di più leggendo il resto dell’articolo!

L’industria dell’informatica continua a creare del materiale per il mondo informatico e tutti i tecnici, che sono preposti a recuperare i dati nel nostro hard disk quando Windows non ne vuole sapere di avviarsi, hanno sempre meno tempo da dedicarci.

Se anche tu ti trovi in questa condizione e vuoi formattare tutto, ecco che il tuo amico FratelloGeek ti viene in aiuto suggerendoti qualche metodo per cercare di risolvere il problema, senza necessità di formattare.

Il primo è quello di Riparare i file di avvio.

[ad]

La maggioranza delle volte i file danneggiati (o meglio quelli che si danneggiano prima) sono “ntldr” o “ntdetect.com” (un messaggio di errore, infatti, riporta proprio i due nomi sopraccitati).

Per ripristinarli devi sostituire quelli danneggiati con quelli inseriti nel CD di installazione di Windows; per far questo dovrai accedere con la modalità di Prompt dei Comandi, inserire il CD e digitare: COPY X:\i386\NTLDR C: – COPY X:\i386\NTDETECT.COM C: (in questo caso “X” sta per la lettera del tuo lettore CD).

Fatto questo, dovrai semplicemente premere il tasto “Exit”, togliere il CD e riavviare il sistema.

Un’altra procedura è quella di Riparare Windows.

Questa è una procedura molto invasiva e che porterà all’annullamento di tutti gli aggiornamenti!

In compenso, però, garantisce un funzionamento corretto dei programmi già installati.

Segui perciò questa procedura:

Entra nel “Bios” ed imposta il lettore CD come “boot di avvio predefinito”;

Inserisci quindi il CD di installazione;

Avvia il sistema premendo un tasto qualsiasi, quando ti viene richiesto;

Visualizzerai la schermata di “Licenza del Prodotto”, premi il tasto “F8” per accettare e continuare;

Scegli adesso quale installazione del sistema operativo vuoi riparare, e premi il tasto “R” (ATTENZIONE: devi riparare il sistema operativo non re-installarlo!)

Una volta terminato il processo, il sistema si riavvierà e ti sarà chiesto di premere un tasto qualsiasi per avviare il sistema da CD: NON premere nulla e tutto dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) essere tornato alla normalità.

Terza ed ultima procedura è l’Ultima Configurazione Funzionante.

Mentre il tuo computer tenta di avviarsi, premi il classico tasto “F8”; a questo punto ti troverai di fronte una schermata nera che ti permetterà di accedere a Windows tramite varie modalità:

Modalità provvisoria – Modalità provvisoria con supporto di Rete – Modalità provvisoria con Prompt dei Comandi – Avvia in modalità VGA – Ultima Configurazione Funzionante – Console di Ripristino.

Accedi (se Windows riesce a trovarla) tramite l'”Ultima Configurazione Funzionante”.

La procedura è semplice, ma funziona di rado perchè Windows spesso non la trova.

Prova comunque!

Cosa ne pensi di questi suggerimenti?

Possono fare al caso tuo?

Problemi con l’avvio di Windows? Tre consigli per evitare la formattazione
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento