Russia vuole il suo sistema operativo per telefoni

La Russia, secondo quanto riportato da un quotidiano locale (RBC) vorrebbe installare su tutti gli smartphone un suo sistema operativo, basato su Sailfish OS, sistema operativo open source sviluppato dalla compagnia finlandese “Jolla”. Ad annunciare questa bizzarra notizia è stato il primo ministro Nikolai Nikiforo. Questa scelta, ha come scopo quello di dipendere meno dagli stati occidentali. Alcune indiscrezioni affermano addirittura che alla Russia non piaccia utilizzare un sistema operativo sviluppato dagli Americani, questa ipotesi trova fondamento nella competitività continua tra le due nazioni. Il vero piano della Russia sarebbe quello di dipendere solo dal 5% da altre nazioni iniziando a produrre tutto il possibile “in loco”. Già negli ultimi anni, il governo russo ha chiesto i codici sorgente dei sistemi operativi di Apple e samsung che, giustamente, hanno deciso di rifiutarsi.

 

 

 

Russia vuole il suo sistema operativo per telefoni
Ti piace FratelloGeek.com?