Siri su iPhone 4 e iPod Touch 4G: Ma solo con il jailbreak

FratelloGeek ha un’importante news su SIRI. È stato realizzato il porting su iPhone 4 e iPod Touch 4G. Unica controindicazione, la necessità del jailbreak.

Se FratelloGeek ti chiedesse qual è la caratteristica che più delle altre giustifica l’acquisto del nuovo iPhone 4S probabilmente risponderesti Siri e avresti ragione.

Per chi non sapesse di cosa si sta parlando (male, molto male!) Siri è l’applicazione per i comandi vocali, pensata per reagire come un assistente virtuale.

Un’evoluzione rispetto agli altri software in circolazione.

Unico neo: era disponibile solo sugli iPhone 4S.

Se ti dicessimo che adesso è disponibile per l’iPhone 4, versione precedente del melafonino, e anche per l’iPod Touch 4G.

[ad]

Purtroppo non si tratta di un porting ufficiale.

Per essere realizzato è stata creata una versione dedicata proprio a questi due iDevice.

Essendo non approvata, per effettuarla è necessario un jailbreak.

Il progetto è stato portato a termine da due hacker.

In effetti è stato modificata solamente una riga di codice, mentre i file system sono stati oggetto di interventi maggiori, almeno stando a quanto affermato dai due hacker.

Fino ad ora nessun malfunzionamento è stato creato dalla procedura messa in atto.

Anche le prestazioni dell’applicazione stessa non risentono di rallentamenti o crash, essendo molto simili da quelle offerte dell’iPhone 4S.

Tutto questo fa pensare che Siri non sia stato reso disponibile da Apple sugli altri suoi dispositivi solo per ragioni commerciali e non per reali difficoltà tecniche.

Una condotta che possiamo biasimare, ma per ora l’unico modo per avere Siri sul tuo iPhone 4 o iPod Touch 4G è il jailbreak.

Cosa pensi ne vale la pena?

Siri su iPhone 4 e iPod Touch 4G: Ma solo con il jailbreak
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento