Wikia: Analogie e differenze con Wikipedia

Wikia si trova sulla stessa lunghezza d’onda di Wikipedia e un pò tutti hanno la possibilità di contribuire all’ingrandimento della piattaforma in questione. Scopri tutti i dettagli insieme a FratelloGeek.

Hey amico, conosci già Wikia? No, non si tratta della sorella minore di Wikipedia ma di un servizio di web hosting gratuito molto affine alla celebre enciclopedia libera.

FratelloGeek ha deciso proprio di estrapolare la definizione di Wikia da Wikipedia; Ecco cosa ne è uscito fuori:

“Si tratta di un servizio web hosting che consiste in una collezione di wiki della società Wikia, creata nel 2004 da Jimmy Wales e da Angela Beesley, i proventi di Wikia provengono dalla pubblicità presente sul sito”.

[ad]

Wikia permette di richiedere la creazione di nuove wiki. Per ottenere l’approvazione di un nuovo progetto Wikia, i proponenti devono fornire informazioni riguardo allo scopo del loro progetto.

Wikia richiede che tutto il contenuto sia rilasciato sotto licenza Creative Commons.

Sebbene si tratti di due entità completamente distinte ed indipendenti l’una dall’altra, Wikia ha delle inter-relazioni con Wikipedia, in quanto le comunità di Wikia sono spesso collegate ad essa”.

Da come hai potuto notare, Wikia si trova sulla stessa lunghezza d’onda di Wikipedia e un pò tutti hanno la possibilità di contribuire all’ingrandimento della piattaforma in questione.

Si calcola che ogni 6 minuti viene aperto uno nuovo Wiki che arricchisce le informazioni già presenti.

La differenza tra Wikia e la nota enciclopedia on-line sta più che altro nel fatto che qui pubblicità è consentita mentre su Wikipedia questo non avviene.

Un’analogia è senza dubbio la paternità. In che senso?

Ebbene, Jimmy Donal Wales risulta essere un cofondatore di Wikipedia, e uno dei padri di Wikia.

Senza dubbio entrambi i servizi possono definirsi davvero utili in quanto risultano essere ottimi strumenti per la diffusione del sapere sulla rete.

Che ne pensi?

Wikia: Analogie e differenze con Wikipedia
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento