Windows 10, pochi riceveranno l’upgrade

Qualche giorno fa abbiamo discusso della possibilità che i vari utenti di Windows 7 e 8.1, con una versione non enterprise, hanno di procedere alla preordinazione del nuovissimo sistema operativo Windows 10, in maniera totalmente gratuita e legale attraverso il piccolo tastino “Esegui l’upgrade a Windows 10” presente all’interno della barra delle opzioni. Sembrava troppo bello per essere vero: moltissimi utenti si sono precipitati a prenotare questo nuovissimo capolavoro di Windows poichè, a detta di Microsoft, sarebbe stato possibile scaricare il sistema operativo nell’istante stesso in cui sarebbe stato reso disponibile a tutti. Purtroppo la stessa Microsoft qualche ora fa ha deciso di smentire questa loro precedente affermazione.

Da quello che i dirigenti della Microsoft hanno voluto farci capire, solo pochissimi utenti riceveranno il sistema operativo Windows 10 al day 1; gli dovranno attendere qualche giorno. Infatti si pensa che Windows abbia deciso di adottare uno schema di distribuzione non omogeneo ma che appunto vada ad “ondate“. Ovviamente questa notizia ha fatto leggermente storcere il naso a tutti gli utenti che hanno prenotato il sistema operativo, ma non è comunque la fine del mondo: poteva andare peggio, Microsoft poteva decidere di rimuovere la prenotazione gratuita e far sborsare tanti bei quattrini ai suoi utenti…fortunatamente non è andata cosi.

Dunque si, bisognerà attendere un po’ più di tempo per poter usufruire di tutte le nuovissime funzioni che Windows 10 avrà da offrire, ma almeno lo si farà in maniera completamente gratuita e legale: dunque senza avere la minima preoccupazione. Vi ricordiamo che il rilascio del nuovo sistema operativo di casa Microsoft è prefissato per il 29 Luglio 2015, dopo questa data ogni utente avrà la possibilità di acquistare la versione Pro e di iniziare a godere di benefici particolari. Le versioni Entreprise, disponibile per le aziende, e le versioni Education, disponibili per le scuole, saranno presto disponibili: precisamente dal 1 Agosto 2015.

Windows 10, pochi riceveranno l’upgrade
Ti piace FratelloGeek.com?