Windows 8: Come mai non c’è più il tasto Start?

Scopri la motivazione celata dietro all’assenza del classico pulsante Start nella nuova versione del sistema operativo, Windows 8.

Il modo in cui i bambini fanno le domande è davvero impressionante!

A volte ti guardano con gli occhi spalancati e chiedono: Perchè il cielo è azzurro? Quando finisce il mare? Di cosa sono fatte le stelle?

Crescendo alcuni smettono di farsi alcune domande, perchè credono le le risposte non esistono.

Una domanda ricorrente nell’universo di noi Geek è: Come mai in Windows 8 non compare il pulsante “Start”?

Non concludere frettolosamente che non esista una risposta.

Il tuo amico Geek ti aiuta a dissipare il tuo dubbio. Leggi l’articolo che segue!

[ad]

Durante la conferenza tenutasi ad TechEd di Amsterdam, un dirigente del colosso informatico di Redmond ha motivato il cambiamento avvenuto nella nuova versione del sistema operativo, affermando che il pulsante Start è stato eliminato poichè gli utenti di Windows 7 lo usano quasi mai.

Pare che l’utilizzo del menu Start sia “drammaticamente crollato”, a detta di Microsoft.

Molto probabilmente, ciò è dovuto al fatto che oramai gli utenti prediligono il pinning delle applicazioni nella taskbar, e non il collegamento all’interno di un lungo elenco di applicazioni.

La motivazione addetta, dunque, da mamma Microsoft è quella di invogliare gli utenti ad utilizzare la nuova interfaccia.

Ti sembra un ragionamento logico e razionale?

Non mancare di far sapere la tua opinione a FratelloGeek.

Windows 8: Come mai non c’è più il tasto Start?
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento