Windows 8: Migliorato il Task Manager

Oggi FratelloGeek ti parla del Task Manager di Windows 8. Scopri i cambiamenti rispetto al Task Manager di Windows 7 con la lettura del resto dell’articolo!

Se hai provato ad installare la ormai celebre “Developer Preview” di Windows 8 hai avuto sicuramente modo di notare un cambiamento nel Task Manager.

Questo processo, comparso su Windows 3.0 con il nome di Task List, permetteva inizialmente di chiudere soltanto le applicazioni.

Gradualmente si è evoluto diventando più utile e complesso.

In Windows 7 conteneva sei schede, ed era arrivato ad un livello di completezza oltre l’immaginario.

Infine, con Windows 8 possiede le stesse funzionalità ma allo stesso tempo una maggiore semplicità nell’utilizzo.

[ad]

Al primo avvio infatti mostra solo l’elenco delle applicazioni in esecuzione, che potrai chiudere se risultano bloccate.

Se vuoi visualizzare i dettagli dovrai cliccare sul pulsante nella parte bassa della finestra: in tal modo compariranno maggiori informazioni su servizi, processi e applicazioni.

Per quanto riguarda le applicazioni è stato costituito un gruppo che include tutte le finestre aperte: per ognuna di queste è indicato con una casella colorata l’utilizzo di CPU, memoria, disco e rete.

Più consuma, più diventa rossa!

Inoltre, è visualizzato il nome completo dei processi, nascondendo il nome del file eseguibile.

Potrai anche utilizzare il tasto destro del mouse per visualizzare maggiori informazioni e per effettuare una ricerca su Internet con il motore di ricerca preferito.

Cosa ne pensi?

Ti piacciono i cambiamenti effettuati dalla Microsoft?

Windows 8: Migliorato il Task Manager
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento