Aggiornamento Android 4.1.1 per Google Nexus S

FratelloGeek oggi ti parla dell’aggiornamento ufficiale ad Android 4.1.1 per Google Nexus S, con una guida per l’installazione manuale e tutte le maggiori novità.

Android 4.1.1, Jelly Bean si prepara a sostituire la versione 4.0 su molti dei device più utilizzati.

Inizia la sua distribuzione sul Nexus S, lo smartphone targato Google.

È già cominciata a livello internazionale, alcuni utenti in Italia l’hanno già ricevuta.

La modalità scelta da Google è l’OTA, ovvero l’over-the-air per i meno esperti.

Perciò dovrai aspettare l’arrivo della notifica sul tuo dispositivo prima di procedere all’installazione del nuovo firmware che ha un ingombro di 114 MB.

I server, per non essere sovraccaricati dai troppi download simultanei, cercano di dividere la distribuzione in gruppi di device.

[ad]

Perciò, se ancora non hai ricevuto la notifica, ti basterà attendere qualche ora, al massimo pochi giorni.

E per chi non volesse aspettare?

Eccoti una breve guida per installare  manualmente Android 4.1.1 sul Google Nexus S.

Per essa, serve il file dell’aggiornamento da scaricare da uno dei seguenti link (1) (2) (3) (4).

Per prima cosa, devi avere la ClockworkMod Recovery installata sul tuo device.

Il firmware dev’essere il JRN84D.

Copia adesso il file .zip, appena scaricato, nella microSD del tuo Nexus S.

Ora devi riavviarlo in modalità Recovery, con la combinazione dei tasti “Volume Su” + “Power”.

Ora seleziona “Install zip from sdcard”, quindi “Choose zip” e scegli il file in questione.

Dopo l’installazione, dal menu principale, sempre in modalità Recovery lancia il “Wipe data/factory reset”.

Quindi riavvia.

Adesso, Android 4.1.1 è finalmente disponibile sul tuo Nexus S!

Il nuovo aggiornamento promette diverse novità rispetto al predecessore.

Una delle più ghiotte, è la tecnologia “Project Butter”, che riesce a gestire in maniera migliore CPU e chip grafico, offrendo sempre prestazioni ottime e razionalizzazione delle risorse.

Presente anche l’assistente Google Now per le ricerche in rete, Voice Typing ovvero dettatura del testo, composizione di testo con previsione sensibile al contesto, oltre al supporto ai dispositivi braille via Bluetooth.

Dal punto di vista dell’interfaccia, migliorata la gestione delle notifiche e dei widget.

Adesso, non ti resta che provarlo e condividere con noi le prime impressioni!