Algoritmo Google contro il cancro

FratelloGeek ti annuncia che l’algoritmo Google è stato utilizzato con successo contro il cancro al pancreas! Scopri i particolari leggendo il resto dell’articolo.

Il Politecnico University of Technology di Dresda ha svolto una serie di studi, pubblicati su PLoS Computational Biology, inerenti alla lotta al cancro al pancreas.

Interessante, ma cosa c’entra con gli amanti della tecnologia informatica?

Devi sapere che è stato analizzato il modo in cui Google ricerca alcuni risultati tra milioni di pagine esistenti in modo da applicarlo ad alcune specifiche proteine che, tra miliardi di altre molecole esistenti, sono maggiormente responsabili dell’avanzamento della malattia.

[ad]

Più in particolare, come il motore di ricerca non va a guardare solo il contenuto delle pagine presenti su Internet, ma anche del modo in cui sono legate fra loro attraverso collegamenti ipertestuali, così gli studiosi tedeschi hanno individuate circa 7 tra 20.000 proteine che contribuiscono alla progressione del tumore del pancreas, fungendo da biomarcatori.

Tutto questo grazie all’algoritmo di ricerca di Mamma Google!

Christof Winter, coordinatore della ricerca, afferma che “una volta aggiunte all’analisi le informazioni su questo network, i biomarcatori sono diventati più riproducibili”.

Si tratta dunque di un grande passo avanti nella lotta contro il cancro.

Che ne pensi?

Non meritano un applauso Mamma Google e il team di ricercatori?

I loro nomi sono Christof Winter, Glen Kristiansen, Stephan Kersting, Janine Roy, Daniela Aust, Thomas Knösel, Petra Rümmele, Beatrix Jahnke, Vera Hentrich, Felix Rückert, Marco Niedergethmann, Wilko Weichert, Marcus Bahra, Hans J. Schlitt, Utz Settmacher, Helmut Friess, Markus Büchler, Hans-Detlev Saeger, Michael Schroeder, Christian Pilarsky, Robert Grützmann.

Algoritmo Google contro il cancro
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento