Android: Applicazioni per migliorare la durata della batteria

FratelloGeek porta alla tua attenzione alcune applicazioni per migliorare la batteria su Android! Scopri quali sono leggendo il resto dell’articolo.

Ricordi il Nokia 3310?

Sul Social Network blu sta diventando un tormentone, come Chuck Norris!

Perché?

Era un vero mito! Non si rompeva mai! E, soprattutto, la batteria carica durava quasi una settimana!

È vero, gli attuali smartphone l’hanno lasciato sulla linea di partenza, con video, applicazioni ed MP3.

Eppure l’evoluzione tecnologica, che ha portato tante novità, non permette di aumentare la carica della batteria a più di un giorno e mezzo!

[ad]

FratelloGeek però vuole dirti che si possono prendere dei provvedimenti su Android, al fine di migliorare la gestione della batteria.

Ecco alcune applicazioni gratuite che ti serviranno a questo proposito:

Juice Defender: Ti permette di estendere la durata della batteria di Android, disattivando automaticamente alcune funzioni basandosi sul livello della carica. Un esempio? Disabilita la connessione mobile (EDGE o 3G) se il cellulare è in standby. La versione a pagamento, ovviamente, offre molte più funzioni di quella gratis (infatti disattiva anche la modalità Wi-Fi);

Battery Dr Saver: Essa regolerà secondo alcuni standard per il risparmio energetico, quali la luminosità dello schermo, il volume, spegnere il Wi-Fi, il GPS ed il Bluetooth;

Easy Battery Saver: Ti consente di gestire facilmente le connessioni, la luminosità e la modalità a schermo spento;

2x Battery – Battery Saver: Come dice il nome, salva la vita della batteria, disattivando alcune funzioni in modo intelligente, quando esse non sono utili (se il cellulare è in standby, ma non se lo smarphone sta sincronizzando applicazioni);

Battery Defender: Mette a tua disposizione tre tipi di profili, e cioè quello per il giorno, per la notte e per una carica sotto il 30%.

In questo modo, potrai benissimo estendere la durata della tua batteria a più di due giorni!

Non è un buon traguardo?