Apple: Censura del jailbreak da iTunes Store

FratelloGeek ti spiega un pò la questione della censura della parola jailbreak da iTunes Store da parte della Apple! Scopri tutti i dettagli nel resto dell’articolo.

Molti rumori dal fronte Cupertino!

Devi sapere che l’azienda della Mela Morsicata aveva cominciato a censurare la parola “jailbreak” dal suo iTunes Store, per ovvi motivi economici.

Eppure non ha fatto i conti con una cosa: per jailbreak non si intende solo la conosciutissima pratica di sblocco dei device iOS; jailbreak vuol dire anche evasione di galera, e quindi alcuni artisti hanno visto censurate le loro canzoni!

Un esempio è l’artista irlandese Thin Lizzy, il cui brano “Jailbreak” è stato convertito in asterischi anonimi, come se fosse una parolaccia!

[ad]

Tale mossa poco azzeccata della Mela Morsicata potrebbe avere effetti devastanti in ambito non solo musicale ma anche per i video, per i giochi per le applicazioni!

Ovviamente il motivo è chiaro: la Apple cercava di combattere la pratica di sblocco dei device iOS, valutando però male ulteriori conseguenze.

In fin dei conti, cara Cupertino, il jailbreak non è illegale, né scaricare applicazioni da Cydia!

La cosa sbagliata è scaricare applicazioni sgraffignate dall’App Store, e quindi senz’autorizzazione degli sviluppatori!

In ogni caso, resasi conto dell’errore, la Apple ha deciso di rimuovere la censura da iTunes Store.

Che ne pensi?

Apple: Censura del jailbreak da iTunes Store
Ti piace FratelloGeek.com?