Apple e il segreto del suo successo

FratelloGeek ti spiega come fa la Apple ad ammassare milioni di dollari di capitali! Scopri le sue strategie leggendo il resto dell’articolo.

Gira e rigira, funziona così: hai un prodotto e riesci a venderlo, ma devi pagare una grossa percentuale in tasse fiscali.

L’azienda di Cupertino vive una situazione economica eccellente: cresce tanto e non accenna a smettere!

Molti si domandano come mai non risenta delle grosse imposte, che non affliggono solo l’Italia ma tutto il mondo in crisi: qualcuno si è riuscito a dare una risposta, e FratelloGeek te la riporta!

Infatti il New York Times ha condotto un’analisi, comprendendo i processi ideati dalla Mela Morsicata con l’obiettivo di ottenere ingenti benefici a livello fiscale.

[ad]

Tali processi convergono in un escamotage chiamato “scatole cinesi”.

In linea generale, la Appe ha creato un apparato di filiali in giro per il mondo in maniera strategica, in modo da sfruttare i benefici che variano da nazione a nazione.

Tanto per fare un esempio, una filiale nel Nevada riesce ad evitare circa l’8,4% di tasse sui profitti che si avrebbero tenendo la stessa filiale a Cupertino.

Il giornale, inoltre, ha esaminato altri due interessanti stratagemmi, “doppio irlandese” e “sandwich olandese”, che permettono di gestire al meglio i ricavi i cosiddetti paradisi fiscali.

Ancora, l’iTunes S.r.l., che gestisce i ricavi del gruppo ottenuti tramite il celebre iTunes Store, ha sede in Lussemburgo, dove sfrutta un regime fiscale abbastanza carino con le aziende.

Che dire, l’azienda di Cupertino non è stupida.

Risparmia milioni di dollari all’anno che altrimenti sarebbero sprecati in inutili tasse grazie a degli espedienti del tutto legali.

Che ne pensi?