Apple Watch

Apple Watch, debutto sul mercato ad inizio 2015

Una delle novità, senza alcun dubbio, più interessanti del mese di settembre è rappresentata dal debutto dell’Apple Watch, per lunghi mesi protagonista di rumors, con il nome di iWatch, e prossimo ad entrare finalmente in produzione per sbarcare sul mercato nel tentativo di conquistare anche il segmento degli smart watch.

Stando agli ultimi rumors, emersi soltanto poche ore fa, il nuovo Apple Watch debutterà sul mercato con un leggero ritardo rispetto a quanto preventivato in fase di presentazione. Stando alle indiscrezioni emerse oggi, infatti, Apple dovrebbe avviare la produzione del suo nuovo smart watch soltanto intorno al mese di gennaio del prossimo anno. L’arrivo sul mercato del device dovrebbe essere fissato, quindi, per il successivo mese di febbraio.

Le stime iniziali parlano di un lancio numericamente limitato, almeno per gli standard di Apple. Secondo i rumors di oggi, infatti, Apple avrebbe intenzione di predisporre per la prima fase di commercializzazione circa 15 milioni di esemplari di Apple Watch da distribuire in tutto il mondo.

Nel caso in cui nei giorni precedenti il debutto sul mercato del device si dovessero registrare forti richieste dagli utenti, la quantità di esemplari disponibili potrebbe salire sino ad un massimo di 20-25 milioni di esemplari. Si tratta, sicuramente, di numeri davvero molto importanti anche se la risposta del mercato internazionale è ancora tutta da valutare.

In ogni caso, è bene sottolineare, nella prima fase di commercializzazione dell’Apple Watch, sul mercato saranno disponibili praticamente solo gli esemplari base. I modelli premium del dispositivo saranno, almeno nei primi mesi, quasi introvabili e, probabilmente, saranno destinati soltanto ad un numero estremamente ristretto di mercati internazionali.

Maggiori dettagli in merito al debutto del nuovo Apple Watch sul mercato arriveranno senza dubbio nel corso dei prossimi giorni o, al più, delle prossime settimane. Per ora non ci resta che attendere l’arrivo di rumors più dettagliati.

Fonte