assassin's creed uniti patch 4

Assassin’s Creed: Unity, slitta la patch “decisiva”

Sta assumendo ormai contorni quasi comici la saga “Assassin’s Creed: Unity e i suoi bug” che ha catturato l’attenzione dei media e degli appassionati molto più del gioco in sé. Un’odissea, quella di Ubisoft, che non sembra destinata a finire a strettissimo giro di posta. Nei giorni scorsi venne annunciata la quarta patch ufficiale (quasi un record per un gioco uscito in pratica da un mese e mezzo), ma proprio ieri la software-house francese ha ufficializzato il rinvio. Senza specificare alcuna data.

“Un controllo di qualità rigoroso è fondamentale, e i feedback che ci avete fornito nelle ultime settimane ci hanno fatto capire che lo è anche per voi”. E’ questo l’incipit del post pubblicato sul sito dedicato ad Assassin’s Creed: Unity e che, francamente, assomiglia quasi a una presa in giro. Parlare di controllo di qualità su un gioco che è presto passato alla storia per uno tra i più colpiti da bug (almeno considerando quelli di “nuova generazione”) è quantomeno ironico.

Invece la patch 4 di Assassin’s Creed: Unity slitterà almeno di un’altra settimana. Nello stesso post si specifica che si è puntato a un rigoroso controllo delle mappe di Parigi (location del gioco), cosa che richiederà ulteriori giorni di lavoro. Ubisoft sottolinea che “bisogna raggiungere il livello di qualità che tutti i nostri giocatori meritano e non rilasceremo alcun aggiornamento se non saremo in grado di fornire i miglioramenti promessi”. Tanto per gradire.

In ogni modo, Ubisoft dovrebbe rilasciare l’update prima di Natale. Sul web sono circolate alcuni updates “fasulli” che di certo non contribuiscono a salvare la reputazione, per la verità già piuttosto compromessa, del gioco. Ubisoft, che già aveva deciso di regalare un titolo a chi aveva acquistato il season pass di Assassin’s Creed: Unity, ha inoltre deciso di rendere gratuito un contenuto aggiuntivo, Dead Kings.