BlackBerry 10 e Z10 e Q10: Prezzi e data uscita

FratelloGeek ti parla di BlackBerry 10 e dei nuovi smartphone Z10 e Q10! Scopri i prezzi e la data di uscita, leggendo il resto dell’articolo!

RIM va in pensione: infatti l’azienda canadese cambia il nome e prende quello di BlackBerry, proprio il brand del suo prodotto più importante!

Inoltre, lancia sul mercato una doppia coppia di cellulari, Z10 e Q10, ed il nuovo sistema operativo BlackBerry 10!

FratelloGeek può parlarti ampiamente di questi due dispositivi, dal momento che le novità sono state presentate in diretta streaming da New York con collegamento con Dubai, Johannesburg, Londra, Parigi e Toronto, da Thorsten Heins, presidente e CEO della società!

Oggi, ti comunicherà tutti i dettagli al meglio delle sue possibilità!

[ad]

Prima di tutto, il modello Z10 risulta essere simile ad un iPhone, ed offre schermo tattile da 4,2 pollici, ed una doppia fotocamera.

Il Q10, invece, possiede la tecnologia touchscreen ed una tastiera fisica QWERTY, simile ai classici BlackBerry.

Entrambi sono caratterizzati dal nuovo sistema operativo, BlackBerry 10, con le sue funzionalità “sicure, affidabili e rispettose della privacy”: BlackBerry Balance, ad esempio, permette di separare le informazioni personali da quelle lavorative, mentre BlackBerry Browser è utile per la navigazione sul Web.

Un punto a favore dell’azienda neo-nominata, consiste nei contenuti multimediali proposti: la RIM, infatti, ha stretto accordi con Sony Pictures, Universal, Walt Disney e Warner; inoltre, le applicazioni professionali create da sviluppatori enterprise come BigHand, Bloomberg, Box, Cisco, SAP, Truphone, Wall Street Journal, sono diventate davvero numerose!

Ancora, ti viene proposto il BlackBerry World, il Market online delle applicazioni rifatto da capo!

Non si conoscono ancora i prezzi, ma le indiscrezioni più accreditate affermano fino ad un massimo di 500 dollari: in ogni caso, la data di uscita è ufficiale, e corrisponde al 5 febbraio, giorno in cui sarà disponibile in Canada, mentre a fine febbraio in Italia, e da marzo negli Stati Uniti!

Che ne pensi?