Cambiare operatore cellulare: Consigli e regole 2013

Ecco alcuni consigli e regole per cambiare operatore del proprio cellulare! Scopri di più nel resto di questo articolo.

Effettui la portabilità del numero di telefonia mobile?

Come ben sai, tale opzione ti dà la possibilità di poter cambiare spesso offerte, promozioni e sconti tra i vari operatori, mantenendo però il proprio numero di telefono.

Molti Geek sono diventati abili nell’individuare le offerte più convenienti: altri, però, si fanno ingannare da grandi risparmi cadendo nelle truffe, e nei giochi sporchi che si nascondono dietro.

Uno su tutti è quello di 3 Italia: le offerte all-in non sono mensili, bensì conteggiate settimanalmente; in tal modo non si spenderanno 4, 6 o 10 euro al mese, ma 1, 1.50 o 2.50 euro a settimana, ed alla fine dell’anno, una piccola percentuale dei soldi sottratti saranno “rubati”, cioè non dichiarati ufficialmente nella propaganda televisiva.

[ad]

Queste sono le tipiche micro-truffe: e l’operatore in questione è noto per averne fatte diverse, ad esempio, quando sei fuori copertura e sei obbligato a collegarti con la TIM (che non accetta il tuo contratto, e ti scala i soldini).

Colpa di usi ed abusi del libero mercato, dunque: pertanto gli utenti devono essere difesi!

Ovviamente, però, anche i consumatori a volte sono birichini: si veda ad esempio la diffusa abitudine degli utenti di cambiare operatore, per non saldare la bolletta al vecchio gestore.

Come possono tutelarsi entrambe le parti?

L’Agcom in quest’anno proporrà regole più chiare, sia per gli uni, che per gli altri: in futuro l’utente sarà obbligato a rispettare il contratto per almeno 30 giorni, e dovrà effettuare il pagamento del saldo con il vecchio gestore prima di cambiare operatore.

La delibera definitiva arriverà tra qualche settimana: FratelloGeek si terrà aggiornato per te!

Cambiare operatore cellulare: Consigli e regole 2013
Ti piace FratelloGeek.com?