Come attivare iCloud su Mac, iPad, iPhone, iPod touch e Windows 7

FratelloGeek ha per te una guida su come attivare il nuovo servizio Apple da tutti i tuoi dispositivi; attiva la tua nuvola personale: iCloud.

FratelloGeek ti ha già parlato di iCloud, da poco passato dalla fase beta, alla versione utilizzabile da tutti gli utenti.

Ecco per te una breve guida su come attivarlo sul tuo dispositivo personale!

Se hai un Mac.

iCloud è compatibile solo con l’ultima versione del Mac, ovvero OS X Lion.

Se non sei sicuro di quella installata sul tuo Mac seleziona dal menu a forma di “mela” la voce “Aggiornamento Software…”.

Seguendo le indicazioni aggiornerai il tuo OS all’ultima versione.

L’ultima versione è la 10.7.2.

Se controlli nelle “Preferenze di sistema” vedrai la nuova voce “iCloud”.

[ad]

Effettua il login con il tuo Apple ID e scegli i servizi che che vuoi utilizzare fra e-mail, calendari, contatti, preferiti, documenti e altri.

È anche disponibile il servizio “Torna al mio Mac”, che consente l’accesso remoto al tuo Mac via Internet da un altro Mac, voce che potrai comunque deselezionare.

Avviando iPhoto 9.2 o Aperture 3.2 potrai sincronizzare le tue foto e premendo dalla barra laterale a sinistra il pulsante “Photo Stream”.

Anche questi programmi dovranno essere aggiornati all’ultima versione (ti dovrai armare di un po’ di pazienza).

In iTunes 10.5 puoi abilitare i download automatici.

Dovrai solo selezionare dal menu la voce “Preferenze”, e una volta nella sezione “Store” abilitare i download automatici, sia per le App sia per i Libri.

Così, la prossima volta che acquisterai da iTunes Store sull’iPod touch, o qualunque altro dispositivo gli elementi acquistati saranno scaricati automaticamente sul computer in questione.

Tramite “Verifica sempre la presenza di download disponibili” vedrai quello che hai acquistato da iTunes Store, ma non ancora scaricato.

Se possiedi un iPad, iPhone o un iPod touch.

Anche qui dovrai aggiornare iOS alla versione 5 prima di attivare iCloud.

Per farlo, scarica e installa iTunes 10.5, collega il dispositivo e avvia l’aggiornamento.

Una volta finito, sarà il dispositivo stesso a guidarti all’impostazione di iCloud.

Potrai scegliere i servizi a te graditi; anche qui c’è la possibilità di controllare da remoto il tuo iPhone tramite “Torna al mio iPhone”.

Sarebbe meglio consentire i download automatici anche su questi dispositivi.

Selezionando dalle “Impostazioni”, “Store” potrai attivare le voci “Musica”, “App” e “Libri”.

Se hai un PC con Windows.

È possibile usare iCloud anche su Windows.

Dovrai installare un pannello di controllo. Scaricalo da qui.

Il peso è di meno di 40 MB.

Il programma funziona solo su Vista o Windows 7.

Installato questo software raggiungi il “Pannello di controllo” dal menu “Start” di Windows.

Vai alla voce “Rete e internet”, poi seleziona iCloud.

La configurazione ti guiderà passo passo nell’attivazione e scelta dei serviti graditi.

Come già illustrato per i Mac, puoi attivare i download automatici su iTunes Store.

Tutto chiaro?

Come attivare iCloud su Mac, iPad, iPhone, iPod touch e Windows 7
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento