Come fare per contrastare il phishing

Il web è un mondo ricco di opportunità e di vantaggi, ma allo stesso tempo nasconde molte trappole ed insidie in cui è facile cadere. Revenge porn, cyberbullismo, virus e hacker sono solo alcuni dei pericoli che si possono incontrare durante la navigazione, e negli ultimi anni si è aggiunto anche il phishing. Si tratta di una tecnica estremamente pericolosa e sempre più sopraffina messa a punto dagli hacker, che si sono specializzati per rubare dati sensibili di carte di credito o prepagate.

Cos’è il phishing?

Il phishing consiste in una truffa finalizzata a carpire i tuoi dati personali, come carte di credito o numeri pin, per prosciugare il tuo conto corrente. come contrastare il ohishingSolitamente alla vittima viene inviata un’e-mail studiata nei minimi particolari, con una grafica accattivante ed il logo di una banca o un istituto di credito ben noto, per conquistarne la fiducia. In seguito vengono richiesti i dati personali per sbloccare una carta o per attivare delle promozioni, con tanto di link fasullo. Ti è mai capitato di ricevere queste e-mail? Stai molto attento perché sono hacker che ti hanno preso di mira. In alcuni casi il tentativo di phishing diventa ancora più invadente, con telefonate sul cellulare o anche a casa per metterti ancora maggiore pressione e farti cadere nel tranello.

Come difendersi dal phishing? Ecco cosa fare

Può capitare di sentirti confuso e disorientato, poiché alcune e-mail potrebbero essere vere ed altre fasulle. Come agire? Quali e-mail aprire e quali cancellare? Ecco una guida per difendersi dal phishing. Innanzitutto nessuna banca seria chiede i dati personali sul web, quindi non darli mai né per e-mail né per telefono. Non rispondere mai a queste e-mail sospette, e non aprire alcun tipo di link presente all’interno di essa. Potrebbe essere un malware che attecchisce nel tuo computer, dando l’opportunità agli hacker di spiarti e di entrare nel tuo sistema. In questi casi contatta la tua banca o l’istituto che ti ha inviato l’e-mail, e assicurati se sia stata inviata da loro o meno. Per accedere al sito della tua banca fallo sempre digitando l’url nel tuo browser, oppure salvalo nei tuoi preferiti. Non entrare mai nel sito direttamente dall’e-mail, poiché potrebbe essere fasullo o contenere un virus. Tieni sempre sotto controllo il tuo conto, magari inserendo l’opzione che ti avvisa con un sms o un’e-mail di ogni movimento bancario, in questo modo potrai bloccare ogni tentativo di truffa. Ti è mai capitato di essere vittima di phishing? Se ti dovesse capitare, credi di avere gli strumenti giusti per difenderti?