Come ripristinare i documenti danneggiati di Office

Chi lavora al PC per elaborare documenti importanti, sa bene che questi sono di vitale importanza. Ma cosa fare se ti trovi di fronte a un documento danneggiato?

Anzichè battere la testa conto il muro o cominciare tutto il lavoro da zero, segui questi pratici consigli che ti suggerisce FratelloGeek. Tutti i documenti in formato .DOC possono essere recuperati aprendo il file in questione con il Blocco note. I file invece in formato .XLS esiste un tentativo più complesso che richiede l’uso della riga di comando per la conversione in formato .CSV.

Ma, per quanto riguarda i documenti creati con la suite MS Office 2007 le cose non sono ugualmente semplici.

[ad]

Per questi ultimi infatti dovrai avvalerti di Damage docx2txt e Corrupt xlsx2csv.

Queste due non sono altro che delle utility gratuite che consentono di convertire i tuoi documenti danneggiati nel formato .TXT se si tratta di documenti .DOCX di Word 2007, e in .CSV se hai tra le mani un documento .XLSX di Excel 2007.

Sia Damage docx2txt che Corrupt xlsx2csv non hanno bisogno di essere installate e, funzionano in maniera estremamente semplice.

Occorre solo scompattare l’archivio, lanciare il file .EXE e, nel momento in cui visualizzi l’interfaccia del programma, non dovremo fare altro che aprire il documento danneggiato cliccando sul menu File / Open.

Presto il tuo file non sarà più corrotto e a questo punto potrai salvare il documento cliccando sul menu File / Save.

Tutto chiaro? Usi altri metodi alternativi?