Come risolvere crash o blocco di Chrome

FratelloGeek ti dice come risolvere un eventuale crash o blocco di Google Chrome! Per scoprirlo leggi il resto dell’articolo.

Google Chrome è indubbiamente uno dei migliori browser al mondo.

Molti ritengono che sia superiore a Mozilla per velocità e stabilità: eppure anche la creazione di Mamma Google a volte fa la birichina!

In che senso?

Se ti è capitato di andare in crash con Chrome o di bloccarlo, FratelloGeek ha la soluzione per te!

Ecco alcuni metodi per risolvere i tuoi problemi:

1. Per evitare che Chrome vada in crash, a volte basta cancellare il file dei dati utente.

Come fare?

[ad]

Vai nella directory: “%NomeAccountUtente%\AppData\Local\Google\Chrome\User data”, e cancella il file “Local State”;

2. Il primo metodo non è sufficiente?

Allora cancella il vecchio profilo utente, e creane uno nuovo.

All’interno della stessa cartella “User Data”, rinomina la cartella “Default” in un nome a piacere: qui sono contenute le vecchie impostazioni.

La vecchia cartella Default, invece, puoi cancellarla.

Ora chiudi e riapri Chrome, provando a vedere se funziona!;

3. FratelloGeek ti ricorda che spesso i crash di Chrome sono correlati al plug-in Flash incorporato nello stesso browser di Google.

Perciò, può essere utile disattivarlo momentaneamente, per poi installarlo di nuovo.

Apri Chrome e scrivi “about:plugins” sulla barra degli indirizzi.

Ora trova “Flash” e clicca su “Disattiva”.

Riavvia Chrome, e se funziona, prova a reinstallare il Player di Flash;

4. Se ancora non va, che ne dici di reinstallare tutto?

Dopo aver disinstallato Chrome, dalla cartella: “%NomeAccountUtente%\AppData\Local\Google”, cancella la directory “Chrome” per eliminare ogni traccia del programma in questione.

Ora, scarica l’ultima versione di Chrome e reinstallalo da capo!

Che ne pensi?

Ti sono stati utili questi consigli?