Confronto tra iPad mini e Samsung Galaxy Note 2

FratelloGeek ti propone un confronto tra il nuovo iPad mini ed il recente Samsung Galaxy Note 2! Scopri tutti i dettagli leggendo il resto dell’articolo!

L’iPad Mini è stato presentato da poco, ma già viene paragonato con i dispositivi di tutto il mondo!

Scherzi a parte, i suoi 7,9 pollici lo rendono facilmente confrontabile con i prodotti di 7 pollici presenti e non sul mercato, come il Surface, il Nexus 7 ed il Kindle Fire HD.

Eppure, c’è un confronto che FratelloGeek non ha ancora portato alla tua attenzione.

Di cosa si tratta?

Del nuovo arrivato di casa Apple con il phablet Samsung Galaxy Note 2!

[ad]

Anche se appartengono a formati diversi, rappresentano due delle soluzioni più interessanti presenti sul mercato.

Dal punto di vista del display, il Samsung Galaxy Note 2 presenta uno schermo Super Amoled HD da 5.5 pollici, con una risoluzione di 1280×720 pixel (264 ppi) e 16 milioni di colori, capace di riprodurre filmati in formato 16:9.

Mentre la tavoletta Cupertino non supporta invece il Retina Display, ed ha una risoluzione minore (1024×768 pixel e 163 ppi).

In quanto al processore, l’iPad mini offre un chip A5, mentre il Samsung Galaxy Note 2 ha il processore Exynos Quad-Core ad 1,6 GHz e dispone di una potente CPU, con 2 GB di RAM contro i soli 512 MB di casa Apple.

In merito alle capacità di storage, invece, sono quasi pari: l’iPad Mini è fornito in tre versioni da 16 GB, 32 GB e 64 GB; mentre il Samsung Galaxy Note 2 arriva ai 64 GB, con il supporto per le schede di memoria SD.

Indubbiamente il prodotto Samsung vince la sfida, eppure guarda il prezzo: l’iPad Mini da 16 GB costa 329 euro, mentre il Galaxy Note 2 poco meno di 600 euro.

Che ne pensi?