Differenze e confronto tra iCloud, SkyDrive e Google Drive

FratelloGeek porta alla tua attenzione un confronto tra Apple iCloud, Microsoft SkyDrive e Google Drive! Scopri le differenze nel resto dell’articolo.

Nelle ultime settimane sono stati lanciati, uno dietro l’altro, due servizi di cloud storage che presagiscono uno scontro da titani con il primo, uscito circa un anno fa!

Di chi sta parlando FratelloGeek?

Ovviamente di iCloud, SkyDrive e Google Drive, rispettivamente prodotti da Casa Apple, Made in Microsoft e Producted by Mamma Google!

Il più vecchiotto, ideato certamente da Jobs, si dovrà scontrare con altre due società non indifferenti: pertanto tutti e tre ci tengono a curare i particolari e ad offrire un servizio eccezionale ed unico!

[ad]

Come ben sai, essi garantiscono la condivisione di documenti, immagini e video ed offrono un bel po’ di spazio gratuito limitato.

Se vuoi, potrai acquistare spazio aggiuntivo con soldoni.

Per scegliere quale servizio è il migliore, FratelloGeek ti mostra un confronto tra vari parametri.

Ecco di seguito le caratteristiche di Apple iCloud:

– Spazio gratuito: 5 GigaByte;

– Spazio addizionale: 10 GigaByte (16 euro all’anno); 20 GigaByte (32 euro all’anno); 50 GigaByte (80 euro all’anno);

– Dimensione massima file: 25 GigaByte.

Poi Microsoft SkyDrive:

– Spazio gratuito: 7 GigaByte (25 GigaByte con un po’ d’impegno!);

– Spazio addizionale: 20 GigaByte (8 euro all’anno); 50 GigaByte (19 euro all’anno); 100 GigaByte (37 euro all’anno);

– Dimensione massima file: 10 GigaByte.

Ed infine, Google Drive:

– Spazio gratuito: 5 GigaByte;

– Spazio addizionale: 25 GigaByte (2,49 dollari al mese); 100 GigaByte (4,99 dollari al mese);

– Dimensione massima file: 2 GigaByte.

FratelloGeek ti consiglia caldamente il servizio di Microsoft!

E tu, quale usi?

Differenze e confronto tra iCloud, SkyDrive e Google Drive
Ti piace FratelloGeek.com?