Digitalizzazione: Fare domanda di pensione online è obbligatorio

FratelloGeek ti parla della digitalizzazione riguardo gli obblighi online di alcune richieste! Scopri i dettagli leggendo il resto dell’articolo.

Ennesima chicca da parte dei piani alti.

Fino al 31 Gennaio 2012 la digitalizzazione dei documenti era qualcosa di facoltativo: adesso sta diventando obbligo.

In che senso?

FratelloGeek ti dice che le richieste per la pensione, come anche tante altre domande, dovranno essere presentate via Internet!

Di quali richieste sta parlando FratelloGeek?

Oltre alla pensione (anzianità, vecchiaia, invalidità, ai superstiti), la digitalizzazione va a toccare anche assegni familiari, supplementi, ricostituzioni documentali, contributive e reddituali.

[ad]

Tali richieste possono essere presentate via Internet, e non nel modo tradizionale.

Ti domanderai quindi come fare.

Ecco cinque modalità che FratelloGeek porta alla tua attenzione:

Via Internet: Accedendo ai servizi telematici disponibili per il cittadino;

Per telefono: Chiamando il Contact Center INPS al numero verde 803164;

Tramite PIN personale:Collegandoti al sito Web ufficiale dell’INPS;

Tramite assistenza: Grazie ai patronati ed agli intermediari dell’INPS.

I cambiamenti non sono così drastici, come afferma l’Istituto stesso:

“Il processo di digitalizzazione delle domande di prestazione […] avviene infatti con gradualità per ciascun servizio, assicurando un periodo transitorio durante il quale le consuete modalità di presentazione continuano comunque ad essere in vigore per permettere la più ampia informazione e divulgazione delle novità riguardanti la presentazione delle domande mediante la modalità telematica”.

Il periodo transitorio però è finito: Tu che ne pensi?

Digitalizzazione: Fare domanda di pensione online è obbligatorio
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento