Facebook: Nuove impostazioni per la tua privacy

Ti piace Facebook? Indubbiamente grazie a questa piattaforma sociale hai potuto rincontrare vecchi amici che non sentivi da tempo, condividi momenti passati insieme alle persone più importanti della tua vita e trascorri un pò del tuo tempo libero. Ma FratelloGeek inizialmente pensava che Facebook fosse anche un ottimo modo per mettere “La propria vita in vetrina”.

Cosi come la vetrina di un negozio viene vista da bravi ragazzi e da “cattive compagnie”, allo stesso modo un utente esponeva al rischio tutta la sua vita: nome, cognome, indirizzo con tanto di interi album fotografici! Menomale che col tempo le cose sono cambiate!

[ad]

Da qualche giorno infatti, Facebook ha apportato delle modifiche che consentiranno a te utente di controllare più facilmente le tue impostazioni sulla privacy.

«Ci siamo resi conto di aver apportato molti cambiamenti, così ci siamo presi un po’ di tempo per ascoltare con attenzione i vostri commenti, e capire come rispondere al meglio alle vostre preoccupazioni».

Si è espresso così il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, nel post ufficiale del suo blog, relativo alle impostazioni sulla privacy.

Riportiamo testualmente ciò che il team di Facebook ha ideato per te:

1. Fornirà delle impostazioni “principali” semplici da usare, mediante le quali gli utenti potranno definire chi è autorizzato a vedere i contenuti che condividono su Facebook. In questo modo gli utenti potranno scegliere, con un solo clic, il livello di privacy generale per i contenuti che vogliono pubblicare su Facebook. A disposizione degli utenti restano comunque anche tutte le impostazioni specifiche che abbiamo sempre offerto.

2. Ridurrà significativamente la quantità di informazioni che devono essere obbligatoriamente visibili a tutti. Gli amici e le connessioni degli utenti non dovranno più essere obbligatoriamente visibili a tutti. Solo nome, immagine del profilo, reti e sesso dovranno essere disponibili pubblicamente. Gli utenti possono scegliere di rendere private tutte le altre connessioni.

3. Semplificherà il modo di controllare se altre applicazioni e siti Web possono accedere alle informazioni degli utenti. I profili avranno libero controllo su come le applicazioni condividano le loro informazioni.

FratelloGeek ti invita a prenderne visione. Insomma, da adesso le cose si fanno più serie e sei tu a scegliere perchè in gioco c’è la tua privacy!

Pensi che siano stati dei buoni cambiamenti?