Facebook: Problema utenti falsi e pubblicità

FratelloGeek ti parla un po’ di Facebook! Scopri ulteriori dettagli circa il problema degli utenti falsi e della pubblicità leggendo il resto dell’articolo!

Il Casato Zuckerberg ammette i suoi errori.

Devi sapere che ultimamente il capo del Social Network Blu ha ammesso che sulla piattaforma sociale ci sono 83 milioni di account non reali.

Il fake è una particolare tattica di mercato: Zuckerberg si avvale di profili falsi per aumentare la quantità degli iscritti alla sua creatura.

Questo porta a dei vantaggi economici: più iscritti, più popolarità, più soldi in tasca.

Gli 83 milioni di falsi utenti corrispondono all’8,7% sul totale dell’utenza: essi constano del 4,8% di profili duplicati (stessa persona che li utilizza per scopi diversi, come lavoro, scuola o famiglia), di 2,4% con categoria errata, di 1,5% di spammer, cioè quelli che si avvalgono di questa fastidiosa pratica illecita che viola i termini di servizio di Facebook.

[ad]

In ogni caso, un plauso alla società di Palo Alto, dal momento che ammette pubblicamente i suoi problemi.

I 955 milioni non sono reali; i veri utenti sono circa 872 milioni (che rimane comunque un numero esagerato!).

Se da una parte i maggiori iscritti aumentano la popolarità del social network, dall’altra diminuiscono la fiducia che hanno le aziende in ambito pubblicitario.

Se i click sugli advertising sono opera di bot, non vale la pena spendere quello che chiede Zuckerberg.

In ogni caso, un bel 7 per l’onestà!

Facebook: Problema utenti falsi e pubblicità
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento