Fare o non fare Jailbreak di iOS 6.1 e 6 su iPhone 5, 4S, 4 e 3GS?

FratelloGeek ti parla del jailbreak di iOS 6.1 e 6 su iPhone 5, 4S, 4 e 3GS! Scopri perché effettuarlo, leggendo il resto dell’articolo!

Hai un iPhone 5, un iPhone 4S, un iPhone 4 o un iPhone 3GS aggiornato ad iOS 6.0, 6.0.1, 6.0.2 e 6.1?

Allora, visto che se n’è parlato tanto in questi giorni, ti domanderai se conviene effettuare la procedura jailbreak untethered, che consiste nello sblocco definivo del proprio iDevice, tramite il tool evasi0n, reso disponibile da pochi giorno dal team di evad3rs.

Forse non hai mai eseguito una procedura del genere, e di conseguenza installato Cydia, e scaricato ed applicazioni da parti terze.

[ad]

Pertanto, perché effettuare il jailbreak per sbloccare il proprio dispositivo Melato?

La risposta ci viene data da Christopher Breen, senior editor presso Macworld: il jailbreak renderebbe il tuo iPhone più funzionale.

Un paio di esempi dell’esperienza personale di Breen sono DisplayOut ed UnrestrictPremium2, due applicazioni disponibili su Cydia: la prima ti dà la possibilità di proiettare su uno schermo esterno l’interfaccia utente di iPhone, mentre la seconda ti permette superare alcune limitazioni che non ti consentono lo streaming video di contenuti da satellite, e da canali via cavo.

DisplayOut, in particolare, è servita a Breen per mostrare al pubblico della conferenza di Macworld/iWorld una presentazione intitolata: “How to Play Louie Louie on Your iPad in Under 5 Minutes”: secondo l’esperto, senza applicazione non avrebbe potuto proporre in tempo reale le operazioni compiute sul display di un iPad.

Ma, ovviamente, DisplayOut ed UnrestrictPremium 2, sono solo due esempi di tutti i prodotti raggiungibili tramite Cydia, e quindi tramite il jailbreak definitivo di iOS.

In chiusura d’articolo, quindi, il jailbreak permette di ottimizzare l’esperienza d’uso fornita dal tuo iPhone, superando le limitazioni imposte da Apple, senza cadere nella pirateria: tutto è nella legalità!

Che ne pensi?