Firefox Hello

Firefox e la sfida delle chiamate via web

Skype è uno dei software più noti tra i tanti che permettono di comunicare, con chat, voce e video, in modo gratuito. Il successo di questo programma l’ha portato, nel maggio 2011 ad essere acquisito da un colosso del calibro di Microsoft per ben 8,5 miliardi di dollari.

Da allora l’azienda che ha inventato Windows ha continuato a svilupparlo, facendolo crescere considerevolmente, ed oggi sono davvero poche le persone che non l’anno usato, almeno una volta, per comunicare con un parente lontano o con qualche cliente o collaboratore.

Certo i concorrenti a Skype non mancano, si chiamano Viber, Google Hangout, Tango, Camfrog, OoVoo e molti altri, ma per ora la sua leadership appare consolidata. Qualcosa però potrebbe cambiare, dopo il rilascio dell’ultima versione di Firefox, il noto browser web di Mozilla. Il programma integra infatti un sistema di chiamate, e video chiamate, che non necessita di nessun software aggiuntivo per funzionare.

La funzione si chiama “Hello”, e per ora è in fase sperimentale, ma ha le potenzialità per rivoluzionare il modo con cui comunichiamo online, spostando funzioni per ora riconducibili ad appositi software, direttamente nel browser che usiamo per visitare le pagine web.

Mozilla ha già avviato una collaborazione con il carrier spagnolo Telefonica, e potrebbe presto avviare partnership anche con altri operatori. Le potenzialità, come detto, sono notevoli, in particolare se si pensa che Firefox è installato su oltre 300 milioni di computer nel mondo.

Si tratta di un nuovo inizio, staremo a vedere come l’utenza reagirà a questa novità, e se altri browser si muoveranno nella stessa direzione, Chrome, ad esempio, avrebbe tutto quello che serve, da un punto di vista tecnico, per farlo. Per il momento Skype non pare temere la concorrenza di Firefox Hello, ma su Internet gli equilibri cambiano molto in fretta, e di certo Microsoft non resterà a guardare.

Firefox e la sfida delle chiamate via web
Ti piace FratelloGeek.com?