Ultrabook Intel

Gli Ultrabook del 2015 secondo Intel

Il mese scorso Intel ha ufficialmente annunciato i primi processori della famiglia Core-M, caratterizzati da consumi molto bassi, ottimi quindi per l’impiego su tablet o Pc Ultrabook.

Basati sulla tecnologia Broadwell a 14 nanometri, questi nuovi processori, diverranno protagonisti, debuttando in vari dispositivi commercializzati nei negozi, a partire dai primi mesi del 2015. Intanto Intel ha già creato un Ultrabook che mostra le potenzialità delle nuove soluzioni basate su architettura Broadwell.

Del nuovo portatile sono circolati in rete parecchi materiali, come documentazione, varie immagini e naturalmente anche le sue specifiche tecniche. Il suo design ricorda quello dei modelli Yoga di Lenovo, quindi con la possibilità di ruotare lo schermo a 360 gradi. Il processore è un Intel Broadwell-ULT, con TDP pari a 15 Watt e architettura dual core. Il display è da 13,3 pollici, con una risoluzione molto elevata, da ben 3.200×1.800 pixel.

E’ molto probabile che questo Ultrabook non verrà mai commercializzato, ma si tratti solo di una sorta di pietra di paragone, che verrà usata da Intel come riferimento per i suoi portatili di prossima generazione, basati su CPU della famiglia Broadwell.

Il debutto ufficiale dei nuovi processori, a bordo delle relative macchine, avverrà presumibilmente al Consumer Electronic Show 2015 di Las Vegas, non manca molto, e potremo avere le idee più chiare sul futuro del comparto, almeno per quanto riguarda il punto di vista di Intel.

In seguito sarà di certo molto interessante anche vedere come risponderanno i suoi concorrenti, ci aspettano parecchie novità in un settore che, a causa del grande successo dei tablet, sembrava ultimamente un po’ in crisi, ma che a quanto pare invece ha ancora molto da dire e da dare a tutti noi.

Design, prestazioni e consumi saranno i terreni di scontro più caldi nei prossimi mesi, e Intel pare pronta per la battaglia. Riuscirà in fine a uscirne vincitrice?