Google abbandona definitivamente il progetto di Wave

Ehi amico Geek, come procedono le tue vacanze? A proposito, ti ricordi quando sul web si parlava solo del servizio Google Wave? Se non lo conoscevi, era un progetto Google dedicato alla “comunicazione e collaborazione”.

In termini poveri si tratta di una applicazione web, che univa la messaggistica istantanea, un enciclopedia ed il social network.

Ma cos’è successo tutto ad un tratto?

[ad]

Ebbene devi sapere che il progetto in questione è stato, a dir poco, un grande buco nell’acqua. Il merito è esclusivamente da attribuire allo scarso utilizzo.

Tale insuccesso è forse da attribuire al suo meccanismo, considerato troppo complicato dalla maggior parte degli utenti iscritti. Si pensava che comunque, con il tempo, la famiglia di Wave sarebbe andata via via crescendo ed invece il numero degli iscritti è calato sempre più.

Troppo lavoro per così poco utilizzo, insomma. Ecco il motivo dell’abbandono del progetto entro fine anno. Ma come si è espressa mamma Google al riguardo?

“Nonostante i traguardi tecnologici raggiunti, Wave non è stato accolto come speravamo. Non abbiamo, quindi, più intenzione di sviluppare Wave come un prodotto a sé stante. Non è andata come avremmo voluto e l’accoglienza è stata sotto le nostre aspettative. Celebriamo i nostri fallimenti. Questa è un’azienda dove è assolutamente ok provare a fare qualcosa di molto difficile, non avere successo, imparare e applicare quanto appreso in qualcosa di nuovo”.

Comunque l’azienda di Mountain View non si arrende e ripone le sue speranze in Google Buzz, il social network creato ad inizio anno, anche se molti sostengono che non sarà più fortunato di suo fratello Wave.

E tu cosa ne pensi riguardo a questa notizia?

Google abbandona definitivamente il progetto di Wave
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento