Google Contributor

Google Contributor, via la pubblicità dai siti internet

Quanto è fastidiosa a volte la pubblicità sui siti web? Sopratutto quelli in cui continuamente si apre una finestra, e poi un’altra, e un’altra, e un’altra ancora. Esistono diverse soluzioni per risolvere questo problema e una arriva proprio da Google.

La maggior parte dei siti web, come fonte di guadagno, sfruttano le campagne pubblicitarie, banner in generale, spot, pubblicità di prodotti e tante altre cose, altri invece usano degli abbonamenti mensili per accedere a dei contenuti esclusivi.

Da Google arriva la soluzione per evitare disturbi durante la visita di una pagina web, il nuovo programma prende il nome di Google Contributor, in pratica si tratta di una piattaforma di crowd funding che consente di raccogliere fondi per finanziare i siti web, tramite questo servizio è possibile donare da 1 a 3 dollari al mese per una pagina web di nostro interesse.

Nel caso in cui la cifra raggiunta ogni mese dal gestore soddisfa la richiesta dello stesso, le pubblicità spariranno dal sito e non saranno visualizzata fino al prossimo mese, tranne che anche il mese successivo la richiesta venga soddisfatta. Al posto delle ads compariranno, invece, dei messaggi di ringraziamenti rivolti a tutti i lettori.

Google Contributor è molto interessante, si tratta veramente di un servizio da non sottovalutare, soprattutto se il vostro sito ha una serie di lettori fidelizzati. Attualmente il servizio è disponibile solamente su invito, quest’ultimo potete richiederlo tramite la pagina ufficiale e nel caso in cui sarete accettati iniziare ad usufruire di questa fantastica novità.

All’iniziativa hanno già aderito grandissimi portali come Mashable, ScienceDaily e The Onion, sicuramente si tratta di una diversa opportunità di guadagno, ma i siti piccoli non saranno sicuramente interessati. E voi? Cosa pensate di Google Contributor? Lo trovate un modello di business competitivo e intelligente da parte di Big G? dite la vostra!

Fonte