Google Nexus 7: Data uscita in Italia, scheda tecnica e prezzo ufficiale

FratelloGeek ti parla dell’attesissimo Google Nexus 7! Scopri le caratteristiche tecniche, la data di uscita in Italia e il prezzo ufficiale leggendo il resto dell’articolo!

Google Nexus 7 fa parlare di sé sul Web, ma sempre da fonti anonime e non confermabili.

Eppure, devi sapere che da poche ore sono finalmente arrivate delle notizie ufficiali!

Infatti Mamma Google e Casa ASUS hanno reso ufficiale la data di uscita del tablet Google Nexus 7: nel Belpaese potrai acquistare il gioiellino dal primo settembre nella sola versione da 16 GigaByte al prezzo di 249,99 euro.

Si tratta di un prezzo molto “goloso”, che potrebbe sancire una grande entrata nel mondo del tablet da parte dell’azienda di Mountain View ed un eccezionale successo delle vendite nel mercato dell’elettronica.

Intendi ripassare un po’ le sue caratteristiche tecniche per vedere se ti conviene acquistarlo?

[ad]

Eccoti accontentato:

– Sistema Operativo Android 4.1.1 Jelly Bean;

– Processore Quad-Core SoC NVIDIA Tegra 3 1.3 GHz;

– RAM da 1 GigaByte;

– Display touchscreen da 7 pollici capacitivo con risoluzione di 1280×800 pixel;

– Fotocamera frontale da 1,2 MegaPixel;

– Connettività: Wi-Fi, Bluetooth, NFC, GPS con bussola;

– Batteria da 4325 mAh;

– Dimensioni: 198,5x120x10.45 millimetri;

– Peso: 340 grammi.

Purtroppo non vi è notizia di uno slot per la microSD al fine di aumentare la sua capacità ridotta e dell’HDMI, l’interfaccia multimediale ad alta definizione.

Panos Mourdoukoutas, giornalista di Forbes, ha detto:

«Microsoft e Google arrivano in ritardo in un’industria brutale che ha già fatto le sue vittime. Ma forse, hanno imparato una cosa o due dagli errori di quelli che li hanno preceduti. Invece di fronteggiare a viso aperto Apple, ognuno di loro ha scelto di indirizzare i propri sforzi verso specifiche nicchie all’interno dell’industria dei tablet». Molti analisti concordano con questa visione. Altri, invece, sposano la teoria degli esperti del sito Macworld, biasimando Microsoft per non avere tratto alcun giovamento da errori commessi nel passato: «Microsoft ha speso considerevoli quantità di tempo e soldi negli anni nel tentativo di creare tablet che potessero far girare Windows, ed è stato soltanto quando Apple ha introdotto un approccio completamente diverso che i tablet sono diventati mainstream. Il 70% del market share di Apple suggerisce che Apple ha avuto l’approccio corretto con il lancio dell’iPad; resta ancora da vedere quanto Surface differirà dai vecchi tablet basati su Windows».

Secondo te, chi vincerà tra Microsoft e Google-ASUS?