Guida aggiornamento Galaxy Note ad Android 4.0.4 con Root

FratelloGeek porta alla tua attenzione una guida per aggiornare il tuo Galaxy Note ad Android 4.0.4 con Root! Scopri come fare leggendo il resto dell’articolo!

FratelloGeek ti permette di installare quello che non è installabile!

Difatti, ti indica una bella guida per aggiornare il proprio Samsung Galaxy Note ad Android 4.0.4, e tutto questo con i permessi di Root!

Questi procedimenti, che vanno a modificare i file di sistema, sono consigliati ai Geek più esperti: FratelloGeek non si prende le responsabilità dei guai che potrai combinare!

In ogni caso, ricorda che si tratta di una procedura “full wipe”, e quindi cancellerà tutti i dati presenti sul tuo smartphone: inutile dirlo, effettua un backup dei tuoi dati.

[ad]

Ecco di seguito le istruzioni:

– Assicurati di avere un Samsung Galaxy Note con la ROM di Android 4.0, i driver installati sul PC ed i seguenti file: CWM.zip, SUPERSU-Busybox-Installer.zip, CF-Root, Mobile ODIN, ROM ICS Italia v4.0.4 XXLRI;

– Copia i primi due file scaricati nella microSD del telefono, dopodiché spegnilo e riaccendilo in “Recovery Mode” premendo i tasti “Volume Su”, “Home” e “Power” insieme;

– Vai su “Apply update from external storage” confermando con il tasto “Power” e seleziona il file “CWM.zip”, poi premi nuovamente “Power” per confermare;

– Il prodotto si spegnerà installando la Recovery;

– Per i permessi di Root, seleziona con un tap sul display l’opzione “Install zip from sdcard” e poi su “Choose zip from internal sdcard”;

– Seleziona “SU-Busybox-Installer.zip” per installare SuperUser, dopodiché premi su “GO Back e Reboot System Now” per riavviare lo smartphone coreano;

– Copia il file “.tar” del CF-Root dopo averlo estratto ed il file “.tar.md5” della ROM, dopodiché installa ed avvia Mobile ODIN, dove andrai su “Open File”, in “External SD Card” e caricherai il file della ROM;

– Vai su “Flash Firmware” e flasha la ROM, poi apri Mobile ODIN, vai su “Kernel” in “External SD Card” e seleziona il file del “CF-Root” prima copiato;

– Vai su “Flash Firmware” e flasha per ottenere anche la Custom Recovery.

Sembra tanto, ma ci vuole poco per effettuare le succitate operazioni!

Come ti trovi?