IMU 2012: I migliori strumenti per calcolarlo online

Eccoti una breve disamina delle risorse considerate migliori per il calcolo di questa neonata tassa da pagare, l’ICI 2012. Scopri quali sono gli strumenti di cui puoi servirti insieme a FratelloGeek.

Grazie alla manovra finanziaria di Monti, la vecchia tassa ICI (che imponeva una certa percentuale di pagamento sul numero di case di proprietà possedute) è stata sostituita dalla nuova IMU 2012.

Purtroppo non si tratta di qualcosa di positivo!

Poiché è un tipo preciso, il tuo amico Geek ti rispiega il tutto: l’IMU prevede un’aliquota di base pari allo 0,76% sulla rendita catastale; ci può essere una riduzione allo 0,4% per l’abitazione principale o affittata, ma se i Comuni non si fanno i fatti loro può essere aumentata fino allo 0,2% in caso di abitazione principale o dello 0,3% per le successive proprietà.

Intanto, sul Web sono sempre più numerosi i software che consentono di calcolare questa neonata tassa.

In tal proposito quali sono gli strumenti che FratelloGeek preferisce?

[ad]

Eccoti una breve disamina delle risorse considerate migliori.

1. La Repubblica: Si tratta di un comodissimo tool online mediante cui potrai calcolare in automatico quanto sarà la nuova imposta. Non dovrai fare altro che inserire i tuoi dati (come ad esempio la città, l’abitazione ed altro ancora);

2. Calcolatore IMU: E’ un’applicazione per il tuo iPhone che ti consente di raggiungere lo scopo da te desiderato semplicemente inserendo il valore dell’immobile. Di risposta, ti verrà mostrato il conseguente valore patrimoniale, la rendita Catastale e la sua maggiorazione del 5%;

3. Dossier.net: Questa comoda calcolatrice online, ti permette di fare un confronto fra l’imposta calcolata con le regole dell’IMU (detta super ICI) e l’importo calcolato con le norme stabilite per la vecchia Ici;

4. IMU e Visure: Degno di nota è anche questo software compatibile con iPhone, iPod touch e iPad, scaricabile al costo di 79 centesimi di euro sull’App Store, che ti consente di calcolare l’imposta dovuta relativa ad un immobile.

Insomma gli strumenti ci sono; ora ti resta solo pagare… Purtroppo!