Julie Larson-Green: Chi è la donna che ha in mano la Microsoft

Julie Larson-Green è la donna che si occuperà dello sviluppo di Windows e del suo hardware. Scopri maggiori dettagli su di lei, leggendo il resto di questo articolo.

Da quando Steven Sinofsky ha lasciato Microsoft, ora l’impero è nelle mani di Julie Larson-Green.

Molto probabilmente, ti interessa conoscere particolari riguardanti la sua esistenza.

Insomma, chi è questa donna che ora si trova nelle mani il colosso dell’informatica?

Il tuo amico Geek è pronto a dissipare ogni dubbio, presentandoti la biografia lavorativa della nuova manager Microsoft.

Julie Larson-Green non è una fresca arrivata nell’azienda della Microsoft.

Sono trascorsi ben 19 anni da quando ha fatto il suo ingresso in questa grande società informatica.

Ha imparato ad usare il PC prima ancora di imparare a leggere!

[ad]

Verso il 1988 si è laureata in business administration, alla Western Washington University.

Una volta terminati gli studi, ha iniziato a lavorare presso il supporto tecnico di Aldus.

Pian piano si è specializzata nella programmazione, al punto da essere nominata dev lead della società.

Dopo circa sei anni è stata assunta dalla Microsoft, nelle vesti di program manager per Visual C++.

Ha collaborato nella lavorazione di numerosi progetti, come ad esempio: Internet Explorer 3.0 e 4.0, e la suite di Office, che ha curato dalla versione XP alla 2007.

A lei si attribuisce, infatti, l’introduzione dell’interfaccia Ribbon.

In seguito, è stata nominata Corporate Vice President per la Windows Experience.

Nel 2005 ha partecipato alle presentazioni legate all’universo Office, mentre adesso si occupa di evidenziare l’aspetto end-user dei prodotti firmati Microsoft.

Sarà degna, adesso, di avere l’azienda Redmond sotto il suo controllo?